Questo sito contribuisce alla audience di

Muore Pina Bausch, la signora del teatro-danza

A 69 anni se ne va un'altra grandissima artista della scena mondiale, a luglio avrebbe debuttato con la sua ultima opera a Spoleto. All'interno le immagini dei suoi spettacoli

Le immagini degli spettacoli di Pina Bausch Avevamo perso da poco Leo de Berardinis, uno dei più grandi della ricerca teatrale italiana, poi Harold Pinter, genio indiscusso della drammaturgia mondiale, alcuni mesi fa ci ha lasciato anche il creatore del Teatro dell’Oppresso, Augusto Boal, adesso se ne va anche lei, la signora del Teatro-Danza: Pina Bausch.

Me la immagino così: in una sorta di paradiso degli artisti, se esiste forse sono gli unici che se lo meritano, a chiacchierare con gli altri mostri sacri che ho menzionato. Me la immagino con i suoi intelligenti occhi e la sua faccia scavata a raccontare la storia di una vita terminata a soli 69 anni. La accoglierebbero a braccia aperte tutti gli altri, tutti coloro che come lei hanno rivoluzionato il concetto stesso del fare teatro creando drammaturgie per corpi, spazi e parole. Si troverebbe a suo agio insieme a personaggi che come lei hanno scritto pagine importanti del teatro del secondo ‘900, discuterebbe con Grotowski e Kantor, forse si metterebbe tra di loro per non farli litigare, uno col suo laboratorio, l’altro con il Teatro della Morte che non ammette empirismi, ma solo genio d’artista.

D’altronde il posto che le spetta è lì, tra i più grandi, basti solo pensare che aveva inventato il teatro-danza in Europa, le sue coreografie hanno raccontato storie per mezzo secolo influenzando anche artisti geniali come Alain Platel.
Negli anni 50 dalla Germania dove era nata partì per gli Stati Uniti, dove continuò a studiare. Nel 1969 era tornata in patria già da 6 anni e iniziò a creare le coreografie per la scuola dove cominciarono i suoi studi. Dal ‘73 venne chiamata a Wuppertal, qui nascono spettacoli memorabili come Café Muller, Kontakthof, Arien, La leggenda delle castità, Walzer e Nelken . Sarebbe andata in scena al Festival di Spoleto con il suo ultimo lavoro, Bamboo Blues, invece lo guarderà dall’alto, con un sorriso e con un po’ di tensione per il debutto.

Clicca sulle immagini per accedere alla fotogallery

Le immagini degli spettacoli di Pina Bausch Le immagini degli spettacoli di Pina Bausch Le immagini degli spettacoli di Pina Bausch Le immagini degli spettacoli di Pina Bausch Le immagini degli spettacoli di Pina Bausch Le immagini degli spettacoli di Pina Bausch Le immagini degli spettacoli di Pina Bausch Le immagini degli spettacoli di Pina Bausch Le immagini degli spettacoli di Pina Bausch Le immagini degli spettacoli di Pina Bausch

Le categorie della guida