Questo sito contribuisce alla audience di

Romaeuropa Festival 2009: 45 appuntamenti tra danza, musica e teatro

E' stato presentato il programma 2009 della più importante rassegna di arti performative della capitale. E' un cartellone, multidisciplinare, giovane e internazionale

Saburo Teshigawara - Glass Tooth Dal 22 settembre si metterà in moto la macchina artistica della 24a edizione del Romauropa Festival. Sarà il secondo anno consecutivo con la direzione di Fabrizio Grifasi e, in continuità con le edizioni precedenti, vedremo un mescolarsi frenetico e pulsante di linguaggi artistici: il teatro con la Mansaku-no-kai Kyogen Company, la William Kentridge Handspring Puppet Company (all’interno del programma dell’Eliseo), Jan Fabre (presente, oltre che con il dissacrante Orgy of tollerance, anche con una mostra), Peter Brook e Orchestra Piazza vittorio Mutaimago; la musica con l’Orchestra di Piazza Vittorio, Francesco Tristano Schlimé, l’Orchestra Nazionale di santa Cecilia, il classico appuntamento con Sensoralia e la musica elettronica al Brancaleone, il piano di Ryuichi Sakamoto, la voce di Chiara Guidi della Socìetas Raffaello Sanzio che si mescola con la musica di Teho Teardo; e poi la danza, quest’anno disciplina regina con 8 appuntamenti che vanno da Saburo Teshigawara a Myriam Gourfink, Olivier Dubois, gli israeliani della Hofesh Schecther Company, Raimund Hoghe, il flamenco di Israel Gálvan, il progetto coreografico di Cristina Rizzo e infine Sidi Larbi Cherkaoui (cha sarà in Italia anche il 22 e 23 giugno al Festival di Villa Adriana) con María Pagés.

Jan Fabre - Orgy of Tollerance Con un cartellone sempre di altissimo livello internazionale, anche se il teatro quest’anno avrebbe potuto vedere qualche artista italiano in più (ci sono solo Mutaimago come soggetto prettamente teatrale), le novità più importanti in questa edizione sono rappresentate dalle collaborazioni con strutture come il Teatro Vascello che ospiterà importanti momenti di danza, il Teatro Olimpico, il Museo Carlo Bilotti e il Teatro Eliseo.
E’ insomma un festival che perde l’interessante spazio periferico delle Officine Marconi, ma si espande in territori della città più centrali ampliando (forse anche troppo, rischiando lo sparpagliamento) il numero di spazi che accoglieranno gli eventi artistici.

Dal 22 settembre al 2 dicembre 2009
Roma

Leggi il programma del Romaeuropa Festival 2009

vai al sito del festival: www.romaeuropa.net/it/sito/festival/festival-2009/

Le categorie della guida