Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

prossimi 10 »
  • Dall’innocenza all’esperienza

    Quante volte avete sentito una persona anziana lamentarsi che i giovani sprecano la loro gioventù?

  • L’idea innanzitutto

    La letteratura è la storia dell’amore e del destino, il racconto del folle imperversare delle passioni umane, della lotta in cui con queste ultime ci si deve impegnare (ISAAC BASHEVIS SINGER).

  • La critica sociale

    Le grandi storie generano da sole le proprie idee, non viceversa

  • La natura dell’uomo

    Che cos’è l’Uomo? Una domanda che da sempre assilla scrittori e filosofi, uno spunto inesauribile per opere letterarie di qualsiasi tipo, ma anche per saggi, trattati e pamphlet.

  • Le relazioni umane

    Questo aspetto possiede diverse e significative affinità con la natura dell’uomo

  • Complessità e coerenza

    Non occorre trovare una storia. Semplicemente degli esseri umani, degli uomini nella propria cornice, nel proprio ambiente. La piccola spinta che li mette in moto. (GEORGES SIMENON)

  • Conflitti dall’esito imprevedibile

    Chiediamoci che cosa succede quando due entità ugualmente “buone” si scontrano o vengono a trovarsi in conflitto, quando non esiste un cattivo da punire, quando entrambe godono della nostra simpatia.

  • La dinamica fra i personaggi

    Perchè vi sia un conflitto occorre necessariamente che a fronteggiarsi vi siano almeno due persone (oppure una persona e una forza della natura).

  • Lo schema di comportamento

    Le nostre azioni ci determinano, nella stessa misura in cui noi determiniamo le nostre azioni. (GEORGE ELIOT)

  • Una struttura a triangoli

    Nella maggior parte della narrativa, il triangolo è considerato la base di ogni rapporto umano e l'interesse non si incentra necessariamente su una singola triade di connessioni.