Questo sito contribuisce alla audience di

Tornano Starsky e Hutch, trionfo al cinema

Articolo del Corriere della Sera

Ben Stiller e Owen Wilson portano sullo schermo la coppia di poliziotti della serie tv che è stata un mito anche in Italia.

LOS ANGELES — L’applauso senza età di un pubblico intergenerazionale accoglie l’apparizione finale sullo schermo dei due veri Starsky Hutch, oggi sessantenni, ma mai dimenticati poliziotti televisivi trentenni a tutto gas nelle strade di Los Angeles, che regalano ai ribaldi Ben Stiller e Owen Wilson — loro emuli più comici in quel di San Francisco — una fiammante automobile rossa, la leggendaria Ford Torino, per inseguire i trafficanti di droga. Correvano gli anni Settanta quando i compari Starsky (Paul Michael Glaser) e Hutch (David Soul) conquistarono la platea della tv con l’alchimia della loro coppia di scapoli dal carattere diverso ma complementare e una formula che miscelava la commedia agli inseguimenti polizieschi e ai film di amicizia e solidarietà virile ( i cosiddetti buddy film cari a Matthau e Lemmon). Dal 1975 al 1979, il successo sulla Abc della serie ideata da William Blinn fu indiscusso e rilanciò nel cinema le storie di coppie di poliziotti. Un successo che ritorna tanto che tutte le vecchie puntate sono state raccolte in un cofanetto di dvd.

MODA SEVENTIES - Non stupisce, quindi, che Hollywood abbia pensato a un cine-remake con due tra gli attori comici più popolari tra i giovani. Ben Stiller, 38 anni, è reduce dal film con Jennifer Aniston Along Came Polly e atteso in quattro titoli di annunciato successo: non sbaglia un colpo al botteghino dai tempi di Tutti pazzi per Mary. Ridono all’unisono Ben e Owen: «Altro che Charlie’s Angels: saremo ancora capaci di batterle dallo schermo come fecero già in passato Starsky & Hutch».Tutti e quattro, i vecchi e i nuovi interpreti, hanno presentato con soddisfazione il film a Los Angeles e Ben e Owen si sono presentati anche agli Oscar nei costumi «storici» del film. Osservano i veri protagonisti del tempo andato: «Ben e Owen hanno copiato, con tocchi moderni, anche i nostri maglioni casual che divennero una moda. Siamo contenti del divertente remake: la tv ha dato molto al cinema e a Hollywood. Sarà bene ricordare che Travolta, la Aniston, Johnny Depp, Brad Pitt, Jennifer Lopez, Di Caprio, Ben Affleck, che lo vogliano o no, vengono tutti da serial che spesso hanno attinto ai nostri poliziotti».

TRENTA MILIONI - Owen Wilson, 35 anni, alterna a film raffinati come I Tenenbaum e quello appena terminato a Roma con Bill MurrayThe Life Aquatic, successi d’azione con Jackie Chan. E non è un caso che, per essere vicini ai loro amici nella vita, popolari attori e musicisti come Will Farrell («Elf») o il bel Vince Vaughn e il rapper Snoop Dog abbiano accettato una comparsata nel film di Todd Phillips che nel weekend ha incassato quasi 30 milioni di dollari, battuto solo dal The Passion dei record di Mel Gibson. (oltre 200 milioni di dollari in 12 giorni). Racconta «l’intellettuale» Stiller, figlio d’arte di due comedians americani: «Non potevamo rifare la serie tv, ma reinventarla con toni brillanti con Starsky che non si sente ancora all’altezza della memoria della madre poliziotta e Hutch che si affida alle soffiate dell’informatore Snoop Dog-Huggy Bear, che ha sostituito Antonio Fargas». Wilson, attore e sceneggiatore-scrittore pagatissimo da Hollywood, figlio di una famiglia texana della upper class, naso da pugile deragliato per una caduta in motocicletta: «Volevamo divertire e divertirci, strizzando l’occhio agli anni Settanta quando la cocaina non era diffusa come oggi tra la gente per bene e per male e si poteva davvero credere alla solidarietà di due poliziotti, che sbarcavano il lunario e non erano arrabbiati e spesso razzisti come oggi se ne vedono».

Ultimi interventi

Vedi tutti