Questo sito contribuisce alla audience di

C.S.I. MIAMI - serie 4

Ewpisodi 1-2-3-4-5-6

Fuga dalla tomba («From the grave»)

Sangue nell’acqua («Blood in the water»)

La quarta stagione del telefilm più visto nel mondo comincia con una confessione nella chiesa del Santo Redentore. «Sei qui per confessare un nuovo peccato?» chiede il cardinale di New York a Horatio Caine.

«No, è sempre lo stesso» risponde lui, confuso e tormentato da un senso di colpa che, evidentemente, lo accompagna da anni.

Un momento così intimo e intenso è interrotto da un rumore di spari.

Nel cimitero vicino, infatti, un uomo della Mala Noche, potente gang criminale dedita al traffico d’armi, sta compiendo una strage.

E’ solo l’inizio di una stagione piena di rivelazioni (nella squadra potrebbe esserci una talpa) e sorprese (in un episodio, Horatio torna a collaborare con i colleghi di «CSI: NY»).

C’è anche una new entry: il tecnico del Dna Natalia Boa Vista (Eva LaRue, per dieci anni nel cast della soap «La valle dei pini»), specializzata in vecchi casi irrisolti.

La preda («Prey»)

48 ore per vivere («48 hours to life»)

Nel primo episodio, Horatio indaga sulla scomparsa di Sara Jennings, studentessa della Georgia giunta a Miami in gita con le compagne di classe.

Nell’auto che la ragazza aveva noleggiato viene trovata una videocamera, collegata a un computer portatile nascosto nel baule.

La trama è ispirata al caso di Natalee Holloway, una studentessa dell’Alabama, scomparsa il 30 maggio 2005 nell’isola caraibica di Aruba, dove si trovava per festeggiare il diploma.

Il suo caso, a differenza di quello raccontato in «CSI: Miami», non è stato ancora risolto.

Nel secondo episodio, Tobey Hollins, un giovane afroamericano, viene accusato dell’omicidio di una donna, uccisa con un colpo di pistola a bordo di una barca.

Tripp riesce a farlo confessare, ma Horatio non è convinto che Tobey sia un assassino.

Partita a tre («Three Way»)

Vittima sacrificale («Under Suspicion»)

Nel primo episodio, il cadavere di un ragazza viene trovato nel prato davanti l’hotel Graciana, uno dei più lussuosi di Miami.

Vicino alla vittima, che lavorava nella piscina dell’albergo, c’è la chiave per accedere a una suite in cui alloggiano tre signore.

Del caso, si occupano separatamente Calleigh, Eric e Delko, ma ognuno di loro giunge a una conclusione diversa.

Nel secondo episodio, il protagonista torna a essere Horatio, addirittura nel ruolo di sospettato numero uno.

La donna che stava frequentando, infatti, viene uccisa, e alcuni indizi puntano proprio contro il detective.

Qualcuno, una vecchia conoscenza di quando Horatio lavorava a New York, sta cercando di incastrarlo.

Ultimi interventi

Vedi tutti