Questo sito contribuisce alla audience di

Telefilm Festival

LUCIA - inviata speciale!

Si è conclusa anche quest’anno l’edizione del Telefilm Festival, svoltasi dal 7 al 10 Maggio all’Apollo Spazio Cinema di Milano.

Programma fittissimo anche quest’anno, tra anteprime e star nazionali ed internazionali.
Solo per farvi un esempio, l’incontro con l’attrice Laura Natalia Esquivel, protagonista de “Il Mondo di Patty” è stato talmente affollato (più di 600 persone) che è stato necessario raddoppiare l’appuntamento. E in effetti una lunga fila di genitori con bambini ed adolescenti si poteva notare negli spazi attorno al Cinema già dalla prima mattinata…

La novità di quest’anno è stata proprio la fascia denominata “Telefilm Kids”, con episodi in anteprima dalle più famose serie di Disney Channel e Nickelodeon. Particolarmente attese, oltre al “Mondo di Patty” già citato, il primo episodio della serie “Sonny tra le stelle” con la famosa protagonista di Camp Rock, Demi Lovato e l’evento Blue Dragon, il cartone animato del creatore di DragonBall.
Le anteprime poi si sono susseguite in tutti e tre i giorni.

Vedere i telefilm sul grande schermo ha sempre un certo impatto, soprattutto per chi, come me, non ha il digitale terrestre e al Festival hanno trasmesso episodi molto interessanti come, The mentalist, Life, Fringe, Side Order of Life, serie che gli appassionati di telefilm impareranno molto presto ad amare.

I fans poi di certo non si saranno lasciati sfuggire le proiezioni degli episodi cult di Happy Days (presente anche un angolo con molti memorabilia dal set) e i film tratti da X-Files e 24.
Insomma un programma per tutti i gusti.

Quest’anno gli ospiti italiani erano gli attori del cast de “I Liceali” e della serie “Non pensarci”.
Particolarmente atteso l’incontro con la star americana Michael Weatherly, già protagonista di Dark Angel accanto a Jessica Alba, ed ora interprete dello scanzonato Di Nozzo, agente del’Ncis nell’omonima serie.
L’attore ha scherzato molto col pubblico e con la stampa, raccontando della sua giornata milanese condita dall’allergia e rivelando alcuni interessanti particolari della vita sul set di una serie così fortunata da essere arrivata alla settima stagione.
Partito come spin-off di Jag, Ncis ha dato vita quest’anno a un suo proprio spin-off, forse l’unico caso nella storia delle serie tv.

Uscendo dalla sala infine, sono sicura che nessuna ragazza si è fatta sfuggire la possibilità di essere truccata come Blair o Serena nell’angolo dedicato alla serie più famosa nell’Upper East Side, Gossip Girl.

Ultimi interventi

Vedi tutti