Questo sito contribuisce alla audience di

Coppa Davis 2009: è già polemica sui forfait

Federer salta la sfida con gli Stati Uniti per un dolore alla schiena. Murray rinuncia per un problema virale e una distorsione alla caviglia. Nadal, purtroppo per i serbi, ha recuperato la condizione fisica dopo Rotterdam.

Al via il primo turno del Gruppo Mondiale della Coppa Davis 2009. Dal 6 all’8 marzo, si affronteranno Argentina-Olanda; Repubblica Ceca-Francia; Stati Uniti-Svizzera; Croazia-Cile; Svezia-Israele; Romania-Russia; Germania-Austria e Spagna-Serbia. Tra i nomi eccellenti, ha già dato forfait Roger Federer (ex n. 1 del ranking mondiale) ed al riguardo Patrick McEnroe (ct di Coppa Davis degli Stati Uniti) ha già manifestato tutto il suo rammarico: “Per essere onesti, sono un po’ deluso. Penso che tutti noi eravamo lieti di sfidare Roger. Andy (Roddick) e James (Blake) lo avrebbero fatto con piacere … “.

Federer ha parlato di uno stop “precauzionale”: il problema alla schiena lo costringerà a saltare anche il prossimo Master Series 500 di Dubai, anche in vista dei più importanti tornei primaverili. Appare comunque troppo presto per parlare di crisi del campione elvetico. Di tale opinione è anche Boris Becker, in un’intervista rilasciata al giornale svizzero “Blick” si lascia andare alle solite esternazioni: ”Sono anche convinto che non si tratti di crisi. Piuttosto potrebbe trattarsi del complesso di Nadal”.

Ricordiamo che oltre a Federer anche il n. 4 del mondo Andy Murray ha rinunciato alla Davis e non parteciperà alla sfida tra la Gran Bretagna e Ucraina per via di un problema virale e dell’infortunio alla caviglia che si è procurato nel torneo di Rotterdam. Torneo che comunque gli aveva portato fortuna, visto che lì aveva trionfato in una appassionante finale contro il n. 1 del mondo, Rafael Nadal.

La Spagna aprirà la Coppa Davis, davanti al proprio pubblico, nella località catalana di Benidorm, contro la Serbia. “Sarò pronto per la Coppa Davis, il ginocchio non sarà un problema”. Rafael Nadal, che ha dovuto saltare nella scorsa stagione la finale con l’Argentina, esclude un forfait e vuole essere al meglio contro i serbi. L’attesa sfida fra Nadal e Djokovic aprirà la giornata conclusiva di domenica 8 marzo.

Per quanto riguarda l’Italia, non inclusa nel World Group, se la vedrà con la Slovacchia. Il capitano dell’Italia Corrado Barazzutti (vincitore, insieme a Adriano Panatta, Tonino Bertolucci e Paolo Zugarelli, capitanati da Nicola Pietrangeli, della Coppa Davis nel 1976 contro il Cile) si è detto ottimista. In caso di vittoria l’Italia a settembre disputerà i play off promozione per il World Group 2010; in caso di sconfitta, sempre a settembre, giocherà lo spareggio per la permanenza nel Gruppo I. Speriamo che la storia si ripeta.

Link correlati