Questo sito contribuisce alla audience di

Speciale Primavera : Simboli e Natura 2

Passato in rassegna il significato della Primavera e le trasformazioni che comporta nell'ambiente e nell'Uomo, vediamo come le Terapie Olistiche ci possono aiutare a vivere meglio questo momento.

Fermo restando che le cure migliori si ottengono sempre tramite un colloquio personale in cui si individuano le cause specifiche e soprattutto i rimedi specifici per la persona, vediamo alcuni esempi di aiuto che alcune terapie naturali ci offrono.

La Floriterapia ci viene incontro soprattutto con alcuni Fiori di Bach:

 - Walnut per esempio aiuta ad adattarsi al nuovo in tutte le fasi di cambiamento, come può essere la nuova stagione.
 - Scleranthus è invece il fiore di tutti i disturbi o disagi ciclici, cioè che pur non essendo cronici si ripresentano però in determinati intervalli di tempo, e i cambi stagionali ne possono essere un esempio.
 - Elm può invece essere il rimedio adatto se la Primavera corrisponde ad un momento di estrema stanchezza a causa di un sovraccarico di impegni, doveri e responsabilità. Questo fiore quindi ci aiuta a ritrovare forze ed energia, sicurezza in noi stessi e fiducia nelle nostre capacità.
 - Mustard è adatto a chi è soggetto ad improvvisa tristezza e depressione, cosa che può accadere talvolta in corrispondenza dei cambi di stagione. Nonstante colpisca molto di più nelle stagioni buie, il Disturbo Affettivo Stagionale può colpire qualcuno anche a Primavera, ed in questo caso un rimedio di aiuto è proprio Mustard in combinazione con Walnut e Scleranthus.

L’ Aromaterapia ci può invece aiutare in più modi, e ne citiamo due giusto per fare degli esempi:

 - la diffusione nell’ambiente di alcuni profumi sotto forma di Oli Essenziali può aiutarci molto nella fase di passaggio dall’inverno alla primavera, ed in questo caso possiamo ricorrere alla lavanda, che rimanda proprio alla fioritura, oltre ad avere una serie incredibile di proprietà fisiche ed emotive (citiamo solo il rilassamento); tutti gli agrumi hanno la caratteristica di essere stimolanti, adatti quindi a rimetterci in moto dopo un periodo di “letargo” ed in particolare il Bergamotto, che ha anche una forte azione antidepressiva, il Limone, utile anche nelle cure detossinanti per prepararci alla nuova stagione, l’ Arancio, la cui stimolazione è più dolce, come se ci aiutasse a rialzarci con un abbraccio invece che con una spinta (ha inoltre un’azione benefica su stomaco e fegato).
Ancora, Lemongrass e Cipresso aiutano la concentrazione nelle attività che si svolgono, soprattutto per quelle persone (gli studenti su tutti) che si lasciano distrarre facilmente all’arrivo delle prime belle giornate.

 - anche alcuni bagni con gli Oli Essenziali possono aiutare la riattivazione delle energie della persona : ci sono per esempio quei bagni che rimettono in moto il metabolismo della persona e soprattutto la circolazione sanguigna ( rosmarino, ginepro e limone ), o quelli che aiutano la disintossicazione fisica ( geranio, limone e ginepro ) ; possiamo inoltre concederci un toccosana contro le stress se il nostro inverno è stato eccessivamente intenso (bagno con lavanda ) ed infine ci sono quei bagni che aiutano ad affrontare la depressione e la tristezza stagionale (melissa, lavanda, menta, rosmarino ).

Questi sono solo alcuni esempi di come possiamo affidarci a metodi totalmente naturali per affrontare quei disagi che ci colpisono quando avviene un evento incredibilmente naturale : l’ arrivo della Primavera.

 

                   vai  a   Speciale Primavera : Simboli e Natura 1

Argomenti