Questo sito contribuisce alla audience di

Scoprire Bangkok : tra cielo e terra

E’ considerata una delle tigri dell’Asia, la Thailandia che in questo periodo si sta riproponendo come motore di una economia ingombrante come appunto quella dell’Asia.

E’ considerata una delle tigri dell’Asia, la Thailandia che in questo periodo si sta riproponendo come motore di una economia ingombrante come appunto quella dell’Asia.

Bangkok, è il vero motore di una nazione, punto di riferimento per l’intero Sud Est Asiatico, capitale indiscussa della moda e del design architettonico asiatico. Questa citta dallo spaventoso affollamento demografico, le cifre ufficiali parlano di 6/7 milioni di persone, ma la realtà è al di sopra dei 15 milioni, racchiude le momorie di una storia importante e che dura ancora. I templi Buddhisti (WAT) ed il Palazzo Realo sono il front-line di una città tutta da scoprire.

WAT ARUM. Il suggestivo tempio dell’alba. Cosi chiamato in onore del Dio indiano dell’alba, Aruna, sorge sulle rive del fiume Chao Phraya, dove si estende Thonburi.
Il Wat attuale fu costruito sul sito del Wat Jang, del XVII secolo, che fungeva da palazzo e tempio reale per il Re Taksin quando Thonburi era la capitale del regno. Fu quindi l’ultima dimora del Buddha di smeraldo prima che Rama I° lo trasferisse a Bangkok.

WAT PHRA KAEO (Il tempio del Buddha di Smeraldo). Chiamato anche tempio del Buddha di Smeraldo, questo tempio è vicinissimo al Palazzo Reale all’interno di un area comune che fu consacrata nel 1782, anno in cui Bangkok venne designata capitale del regno, con il nome di Krung Thep, nome che i thailandesi utilizzano ancora oggi.
Il complesso oltre 100 edifici che rappresentano 200 anni di storia reale e di esplorazione architettonica.
All’interno del Wat Phra Kaeo c’e’ il tempio del Buddha di Smeraldo. Questa bellissima scultura e’ alta da 60 a 75 cm (a seconda della misurazioni), é fatto in realtà di una varietà di diaspro verde, o forse di giada nefrite. Un’aura di mistero ne circonda l’immagine, resa ancora più intensa dall’impossibilità di fotografarla o di avvicinarvisi, essendo racchiuso in una teca di cristallo collocata su un alto piedistallo che si eleva sopra la testa dei visitatori e pellegrini.
Il mistero sottolinea ancora di più il valore di ‘talismano’ del regno Thai e fonte legittima della sovranità, della attuale dinastia. Il Palazzo Reale si trova ll’interno dell’area che ospita Wat Phra Kaeo, assumendo così il ruolo di luogo sacro e il Re e la sua famiglia sono visti e venerati come santi. I visitatori entrano all’interno del Palazzo Reale attraverso degli enormi cancelli dove tantissimi anni fa entravano gli elefanti che trasportavano il Re all’interno del Palazzo.
Il Re Rama I, il fondatore della dinastia dei Chakri, nel 1782 A.D. ha fabbricato i suo palazzi proprio qui e due di loro, il Dusit Matha Prasad e il Phra Tinang Amarindr, sono aperti oggi al pubblico.
Il Palazzo Reale, che il visitatore vede prima di entrare all’interno di questo complesso, e’ stato costruito per commemorare il centenario della dinastia dei Chakri. Parte del palazzo reale è chiaramente interdetta al pubblico in quanto dimora ancora oggi della famiglia reale e di Rama IX.

Per la verità il Palace viene utilizzato esclusivamente in occasione di alcune cerimonie ufficiali , ma resta come punto fermo della Corona .

Il Palazzo Reale, fu disegnato da un’architetto britannico mescolando in maniera non proprio sobria ed equilibrata stili diversi :dal Rinascimento italiano, alla soluzione del tetto Thai.

L’attuale residenza reale è il Chitlada Palace nella parte settentrionale della città, e non è accessibile al pubblico.

WAT PHO. Questo tempio è il più antico e il più grande di Bangkok, ospita la più grande statua di Buddha Disteso, e la più vasta collezione di immagini della divinità di tutto il Paese, ed è stato anche il primo centro di istruzione. Come luogo di culto il Wat Pho risale al XVI secolo, ma la sua storia attuale comincia nel 1781 con la completa ricostruzione del monastero originale.
Il Wat Pho è il centro nazionale preposto all’insegnamento e alla tutela dell’antica medicina tradizionale Thai e delle filosofie del buddhismo theravada , il buddhismo ortodosso presente in thailandiaTutti i pomeriggi, nella parte orientale del monastero si tiene un corso di massaggio.

Le categorie della guida

Argomenti