Questo sito contribuisce alla audience di

Paul Wesley intervistato da Seventeen

L'attore rivela qualche curiosità e racconta di non voler essere paragonato a Robert Pattinson

Paul Wesley Paul Wesley ha risposto al questionario di 17 domande realizzato dal sito della rivista Seventeen.

Ecco cosa ha risposto alle domande del magazine:

- Il suo primo bacio l’ha dato a nove anni in una piscina. C’era una ragazza e non si ricorda chi ha avuto l’idea ma si sono baciati sott’acqua

- Ha un debole per Monica Bellucci (come Alex Meraz): ama vedere i suoi film e la trova molto sexy

- Paul si dichiara confuso nei confronti di quello che indossano le donne e le loro mode e considera strane alcune influenze degli anni ottanta

- Confessa di amare Titanic e di aver pianto quando ha visto morire il personaggio interpretato da Leonardo di Caprio

- Non guarda la tv perchè non ha una televisione ma quando l’aveva guardava sempre le repliche di film come i Goonies o Il padrino, se sono in onda non esce di casa anche se sa cosa sta per succedere a memoria

- Se dovesse scegliere un attore per interpretare la sua vita in un film sarebbe Woody Allen per il suo carattere. Robert Pattinson è l’ultima persona a cui vuole venire associato e pensa che qualsiasi ragazza lo butterebbe sotto un autobus per stare vicina a Robert. Del suo collega pensa che sia un ragazzo attraente e ha visto Twilight e ne apprezza la sua interpretazione

- Il suo lavoro ideale, se non potesse fare il regista o lo scrittore, sarebbe il giornalista investigativo perchè gli piace l’idea di essere un giornalista sotto copertura anche se pensa di essere stato influenzato dai ritratti cinematografici della professione

- Se potesse scambiarsi con qualcuno per un giorno sarebbe Bruno perchè è un grandissimo fan di Sacha Baron Coen

- E’ molto legato a sua madre, parla con lei più della media per un ventiseienne ma è anche molto vicino a suo nonno che vive in Polonia con cui parla via Skype in polacco

- Il suo sito preferito è The Huffington Post

- Pensa che The vampire diaries sia diverso dagli altri serial e film perchè è molto indipendente dalle altre opere: il libro è stato scritto quindici anni fa, prima di Twilight ed è una storia originale. “Per me è importante che il mio personaggio e l’intera storia vengano giudicate per quello che sono

- Se dovessero definirlo con un superlativo sul set di The vampire diaries sarebbe “il più serio”

- L’ultima canzone che ha ascoltato sul suo iPod è stata dei Kings of Leon perchè li ha appena scoperti e ora ascolta tutto il tempo i loro album vecchi e nuovi

- Vorrebbe comprare uno scooter Honda Ruckus

- Non ricorda i suoi sogni anche se vorrebbe

- Non porta mai il portafoglio o i contanti ha solo la patente e due carte di credito

- Quando aveva diciasette anni era un punk e pensava di essere più forte di quanto in realtà non fosse.

Le categorie della guida