Questo sito contribuisce alla audience di

Il punto sulle giovanili

Solita buona prestazione, solito risultato: la stagione della Primavera granata continua sulla stessa falsariga e più passano le settimane più ci si rende conto che il raggiungimento della semifinale a[...]

Portiere Primavera Torino Fc

Solita buona prestazione, solito risultato: la stagione della Primavera granata continua sulla stessa falsariga e più passano le settimane più ci si rende conto che il raggiungimento della semifinale a Viareggio sia stato un exploit imprevisto che non corrisponde alla reale forza dei ragazzi di Scienza.

Dopo la Sampdoria, il Toro ha affrontato un’altra grande del girone, il Siena, capolista insieme alla Juventus: ebbene i granata sono riusciti a tenere testa per quasi tutto l’incontro ai forti avversari impegnando in più di una circostanza l’estremo difensore toscano Ivanov ma ad un quarto d’ora dalla fine un’incredibile disattenzione su rimessa laterale in prossimità della propria area di rigore è risultata fatale ai giovani di Scienza.

Bravo l’attaccante del Siena Arroefalcido a intuire l’errore nella rimessa effettuata troppo corta e ad anticipare Gomis in uscita disperata siglando il gol partita. Una sconfitta che mina soprattutto il morale della squadra più che la classifica, già abbondantemente compromessa: irraggiungibili le prime cinque, il sesto posto occupato dal Bologna che dista cinque punti non dovrebbe comunque servire per il ripescaggio della migliore sesta, considerando la marcia tenuta dalla Fiorentina nel girone C. Nel prossimo turno al “Nebiolo” arriverà il Parma, penultimo in classifica.

Per Scienza tuttavia un motivo per sorridere c’è comunque: Lys Gomis, il portierone senegalese del Toro già aggregato più volte alla prima squadra, ha infatti ricevuto la prima convocazione nella nazionale maggiore del suo paese per le sfide contro Oman ed Iran, una grande soddisfazione per tutto l’ambiente granata e per il simpatico Lys, attaccato come pochi altri ai colori granata.

Poco positive anche le notizie che vengono da Allievi Nazionali e Giovanissimi: la squadra di Asta dopo aver siglato un uno-due con Scaglia ed Ippolito alla mezz’ora del primo tempo si è fatta rimontare due reti dal Pavia sciupando così la possibilità di portarsi da sola al comando dopo la sconfitta della capolista Sampdoria contro la Juventus. Ora i granata, che domenica prossima ospiteranno la Pro Patria, hanno un punto da recuperare sui doriani. Anche i Giovanissimi di Davin hanno fallito l’appuntamento con la vittoria: lo 0-0 casalingo contro la Pro Patria allunga addirittura a dodici e tredici punti il distacco da Juventus e Genoa, rispettivamente prima e seconda in classifica.

Ultimi interventi

Vedi tutti