Questo sito contribuisce alla audience di

Fotogallery 2010 granata

Si è tremato, ci si è illusi, ma poi si è tornati nella solita incertezza: il 2010 del Torino non ha regalato nessuna gioia, come ormai triste consuetudine. Ma una strada forse è stata tracciata: dal girone di ritorno da record alla rinascita con Lerda. Se son rose fioriranno, intanto rivediamo i petali più belli del 2010 granata.

Bianchi esulta dopo il gol al Novara: una delle venti reti del capitano nel 2010
(foto: www.torinofc.it)

La squadra lavora già da tre giorni in vista del nuovo anno, che dovrà portare l’agognata promozione, pena un futuro sempre più nebuloso, e d’altronde tra nove giorni comincerà il duro gennaio che vedrà i granata affrontare tre difficili trasferte a Padova, Varese e Crotone oltre che l’impegno interno contro il Cittadella. Vacanze più che finite, dunque, sebbene Bianchi e compagni potranno godersi gli ultimi spiccioli di relax a San Silvestro e Capodanno, ma l’anno che sta per concludersi lascia come sempre tante immagini, sebbene ancora una volta più di delusione, e qualche volta di illusione, che di gioia. Dalla cavalcata compiuta dal gruppo allestito da Petrachi nello scorso gennaio, realizzata da ex carneadi ma fermatasi proprio ad un passo dalla storia, ma portatrice comunque di un girone di ritorno da quarantuno punti, ai primi tremebondi passi dell’avventura di Franco Lerda, fino all’impennata finale, che nelle speranze di tutti dovrebbe essere solo un succoso antipasto. Rivediamo volti, gol ed emozioni del 2010 granata: un anno non da buttare, ma decisamente migliorabile.


Ultimi interventi

Vedi tutti