Questo sito contribuisce alla audience di

Argomenti correlati

prossimi 10 »
  • Antenucci e Gabionetta al Toro

    Doppio, atteso colpo di mercato per il Toro, che nella giornata di venerdì si assicura la seconda punta e l'esterno che cercava. Ma se per Antenucci (che giunge in comproprietà) l'intesa era nell'aria, l'arrivo di Denilson Gabionetta pone fine ad una telenovela estenuante. E regala a Lerda l'ala tanto attesa. In arrivo rivoluzioni tattiche?

  • Toro a Padova per non fermarsi

    Tre settimane dopo la bella vittoria contro l'Empoli, il Toro riparte. O almeno prova a farlo, sul difficile campo del Padova nella prima gara del nuovo anno, ultima del girone di andata, nella speranza che la lunga sosta non abbia arruginito gambe e testa. Impegno probante, cui seguirà l'altra trasferta-verità a Varese. La grana-Iunco modifica i piani di Lerda e la formazione. Possibile una difesa bloccata ed i magnifici quattro davanti.

  • Ernia per Iunco: ma per il momento niente operazione

    Alla vigilia della ripresa del campionato, Lerda riceve una brutta, ma attesa notizia: Antimo Iunco si ferma, causa erniazione discale. Scongiurato per ora l'intervento chirurgico, si proverà la terapia conservativa in attesa di vedere i primi riscontri. Mercato in attesa, dunque: sarà la solita sessione "last-minute".

  • Bianchi in progresso. Iunco preoccupa

    Toro al lavoro in vista della prima del 2011, in programma sabato sera a Padova. Rubinho e Bianchi sono in ritardo di condizione e devono rinviare il rientro ufficiale, ma il capitano ha mostrato entusiasmo e buona volontà nel test contro gli Allievi Regionali. Ancora in evidenza Belingheri.

  • Torino-Empoli: dopopartita ed highlights

    Soddisfazione ed ottimismo: le ultime parole dell'anno di Franco Lerda sono ispirate da sentimenti inimmaginabili due mesi fa, alla vigilia della partita contro l'Ascoli. Il nono risultato utile consecutivo è valso l'irruzione in zona playoff ma il tecnico non pensa alla classifica, quanto a migliorare nella concretizzazione delle palle gol create. E non si sbilancia sul mercato.

  • Torino-Empoli 2-1

    Nove pieno. E per il massimo dei voti ripassare dopo le feste, a Padova. Il Toro infila la nona partita utile consecutiva ed entra in zona playoff, suggello ideale dei due mesi che hanno riconciliato la squadra con i tifosi e soprattutto col gioco del calcio. Anche contro l'Empoli si sono visti lampi di calcio-spettacolo, prima della solita sofferenza finale. Torna al gol Iunco, primo centro per Pellicori.

  • Sollievo per Lazarevic. Allarme-De Vezze

    Per uno che recupera, ecco subito altre preoccupazioni. Lerda sta vivendo una settimana ricca di spaventi nell'avvicinamento alla partita contro il Siena. E se Lazarevic ha già smaltito la brutta contusione al piede, De Vezze ha lasciato anticipatamente l'allenamento per un colpo alla caviglia. Ok Iunco, Bianchi ancora out.

  • Toro a Reggio: svolta cercasi

    Sembra una mission impossible, ma almeno arrivano test veri: il Toro affronta la durissima trasferta di Reggio Calabria, contro la lanciatissima formazione di Atzori seconda in classifica. Bisognerà cambiare radicalmente marcia per uscire indenni: ma l'emergenza infortuni torna ad assillare Lerda.

  • Pagelle Torino-Ascoli

    Pause e qualità. Nel Toro che prova a riprendere il cammino superando a fatica il modestissimo Ascoli, brillano gli attaccanti e gli esterni d'attacco. Su tutti Dejan Lazarevic, cui manca solo la soddisfazione del gol. Qualità anche da Sgrigna e Iunco, gol a parte. Male il centrocampo ed Ogbonna.

  • Pagelle Livorno-Torino

    Naufragio reale e metaforico. Si salvano in pochissimi del Toro dopo l'ennesima sconfitta stagionale: in molti a dir la verità lottano, altrettanti sono stanchi e dovrebbero rifiatare, ma non possono. Insomma per tanti giocatori ci sarebbero delle attenuanti, ma alla fine non demeritano solo i subentrati oltre a Rubinho e Bianchi.