Questo sito contribuisce alla audience di

Chiese del Chianti: da Castellina a Greve in Chianti

Il Chianti è una zona dall'altissimo valore turistico. Uno degli aspetti valorizzati di meno rispetto ad altri è il patrimonio storico-religoso. Un piccolo grande itinerario alla scoperta delle Chiese tra Castellina e Greve in Chianti

Il Chianti
Il territorio di Castellina in Chianti, oltre ad essere amato per le bellezze della natura e per la produzione del suo famoso vino, vanta anche la presenza di beni artistici ed architettonici, come le piccole chiese e le pievi, di epoche diverse. Da vedere la Chiesa di San Giorgio in Località La Piazza sulla SS 222 in direzione Greve in Chianti. Questa chiesa risale al 1084, ma di originale conserva solo la facciata di costruzione romanica, poiché il resto è stato ricostruito. All’interno è visibile un dipinto del ‘400 fiorentino, Madonna con Bambino, San Giorgio e San Francesco.

Sempre sulla Strada Chiantigiana 222 direzione Greve in Chianti, in località Grignano, troviamo la Chiesa di Santa Maria le cui decorazioni architettoniche risalgono al tardo rinascimento. Molto interessante é anche la Chiesa di San Martino a Cispiano verso Poggibonsi. L’edificio attuale risale al secolo XIII, ma ha origini molto antiche, pare del 998 d.C.

Sono inoltre da visitare la Chiesa di San Lorenzo a Tregole (SS 222 direzione Siena) risalente al X secolo, la Chiesa di San Miniato a Fonterutoli (SS 222 direzione Siena) completamente ricostruita e la Pieve di San Leonino a San Leonino in Conio (SS 222 direzione Siena) risalente al XII secolo. Castellina in Chianti