Questo sito contribuisce alla audience di

Mario Monicelli, "Il Marchese del Grillo". Recensione e Film completo

Mario Monicelli, viareggino classe 1915, è considerato uno dei maestri della Commedia Italiana. "Il Marchese del Grillo", ambientato agli inizi del XIX secolo con un Alberto Sordi eccezionale, è un simbolo dell'Italia contemporanea, sempre uguale a se stessa

Monicelli
Nel 1981 Mario Monicelli creò il celeberrimo personaggio del Marchese del Grillo: il capolavoro del grande maestro vuole essere una satira della Roma Papalina, quando l’aristocrazia la faceva da padrona ai danni della povera gente…

Le connessioni con l’Italia contemporanea sono più che evidenti: Alberto Sordi, protagonista immortale del film, afferma che la sua è un genere di comicità mai astratta e gratuita, ma sempre ricalcata sulla realtà del momento. Per non parlare poi della famosa frase che scandisce il Marchese e che potrebbero essere un sunto della storia italiana fin dagli albori:

Mi dispiace, ma io so’ io, e voi nun siete un cazzo!

Trama
Nella Roma papalina del 1809 il marchese Onofrio del Grillo, nobile romano alla corte di Pio VII (Marchese di Bracciano e Guardia Nobile e Cameriere del Papa), trascorre le sue giornate nell’ozio più completo, frequentando bettole e osterie, coltivando relazioni amorose clandestine con alcune popolane, nonché tenendo un carattere ribelle agli occhi di sua madre e della sua parentela molto conservatrice ed autoritaria. Il suo principale passatempo, che lo rende famoso in tutta la città e alla sua diretta servitù, è costituito dagli innumerevoli scherzi e beffe dei quali risulta spesso vittima la sua aristocratica famiglia, composta da personaggi stravaganti e chiusi al mondo esterno. La modernità avanza portata dalle truppe napoleoniche che occupano Roma, ma niente cambia nell’ordine sociale dell’Urbe.

Scheda Tecnica
Regia: Mario Monicelli
Soggetto: Bernardino Zapponi, Leonardo Benvenuti, Piero De Bernardi, Mario Monicelli, Tullio Pinelli Sceneggiatura: Leonardo Benvenuti, Piero De Bernardi, Mario Monicelli, Tullio Pinelli, Alberto Sordi Fotografia (Panoramica, Telecolor): Sergio D’Offizi
Scenografia: Lorenzo Baraldi – Costumi: Gianni Gissi
Musica: Nicola Piovani
Montaggio: Ruggero Mastroianni
Produzione: Luciano De Feo per la Opera Film, Roma/Renzo Rossellini per la Gaumont S.A., Parigi
Origine: Italia-Francia

Attori
Alberto Sordi (Onofrio del Grillo/Gasperino), Paolo Stoppa (Papa Pio VII), Caroline Berg (Olimpia), Elena Daskowa Valenzano (la marchesa del Grillo), Flavio Bucci (fra Bastiano), Marc Porel (Blanchard), Cochi Ponzoni (Rambaldo), Giorgio Gobbi (Ricciotto), Leopoldo Trieste (don Sabino), Isabel Linnartz (Genuflessa), Riccardo Billi (Piperno), Marina Confalone (Camilla), Pietro Tordi (mons. Terenzio), Andrea Bevilacqua (Pompeo), Elena Fiore (Antia), Angela Campanella (Faustina), Elisa Mainardi (la moglie di Gasperino), Isabella Di Bernardi (la figlia di Gasperino), Jacques Herlin (Radet), Gianni Di Pinto (Marcuccio) Salvatore Jacono (il Bargello), Ivan de Paolo (Hermes), Renzo Rinaldi (Bacco)

FILM COMPLETO

Link correlati