Questo sito contribuisce alla audience di

Ereditarieta della calvizie

Fra ereditarietà e difetto enzimatico

La patogenesi dell’alopecia androgenetica è ancora in
gran parte sconosciuta ma è ormai accettato che sia dovuta
ad un messaggio genetico che per realizzarsi ha bisogno
di ormoni steroidi maschili. Il genotipo (calvo) diventa
cioè fenotipo (e la calvizie si manifesta clinicamente)
solo in presenza di androgeni. Numerosi studi, da Hamilton in
poi, hanno confermato che in assenza di androgeni la calvizie
non si manifesta, per questo motivo è detta “androgenetica”.

I livelli ormonali necessari a provocare la calvizie sono quelli
normali del maschio adulto sano. Nei maschi calvi non è
esiste alcuna alterazione degli androgeni ed i valori ormonali
sono identici a quelli dei soggetti non calvi. Solo nelle donne
calve si può talvolta riscontrare un eccesso, per il sesso,
di ormoni maschili. Maschi, precocemente castrati, non vanno incontro
a calvizie (Hamilton).

Le ricerche sulla ereditarietà della calvizie sono rese
difficili dal fatto che il gene responsabile sembra avere una
penetranza estremamente variabile. Se in un albero genealogico
è infatti facile definire calvo chi ha una vera calvizie
a corona, assai più difficile risulta inquadrare chi presenta
solo un lieve diradamento. Comunque, anche la sola esperienza
di ogni giorno, ci fa vedere che molti alberi genealogici presentano
una successione di individui calvi, e che il figlio di un calvo
ha molte probabilità di diventare calvo: ciò prova
che la calvizie è ereditaria .

Per quanto le modalità di trasmissione del “carattere
calvizie” non siano ancora ben definite e non sia ancora
chiaro se tale carattere sia l’espressione di una sola coppia
di geni o di un mosaico, possiamo provvisoriamente ancora accettare
un modello secondo il quale un singolo paio di geni autosomici
(CC) controlla il carattere calvizie nel seguente modo:

genotipo fenotipo M fenotipo F

CC calvo calva

Cc calvo non calva

cc non calvo non calva

Gli uomini (M) omozigoti o eterozigoti per il gene autosomico
C perderanno pertanto i capelli; le donne (F) invece perderanno
i capelli solo se omozigoti CC. Il gene C si comporta quindi come
dominante nel maschio e come recessivo nella donna. Possiamo pertanto
ipotizzare che il gene C manifesti il suo effetto solo in presenza
degli ormoni androgeni; gli eunuchi ben raramente diventeranno
calvi, mentre donne portatrici di tumori ormonosecernenti possono
sviluppare un androgenismo e diventare calve anche in pochi mesi.

Nel mondo animale sono ben conosciuti molti modelli genetici analoghi:
un esempio è quello delle corna della pecora che crescono
solo in presenza di ormoni maschili.

Dal punto di vista pratico ad un giovane che lamenta una caduta
di capelli e teme per una futura calvizie (ma che non presenta
ancora una obbiettiva ipotrichia) chiederemo notizie sullo stato
dei capelli del padre e degli zii e del nonno materno. Ci impegneremo
in una vera terapia solo nel caso che risulti all’anamnesi una
ereditarietà per calvizie. Un tricogramma ed un esame microscopico
dei capelli caduti ci daranno ulteriori informazioni prognostiche.
Se non risulterà esserci una ereditarietà per calvizie
e se gli esami che abbiamo ricordato risulteranno normali, il
nostro giovane paziente dovrà accontentarsi di un sano
placebo.

Come si può osservare la possibilità di diventare
calvo per un maschio è pertanto notevolmente superiore
rispetto alla femmina ed il target (nel maschio) è rappresentato
dalla media fra lo stato del padre e la situazione del nonno materno
a 40 anni.

Una donna può avere vera alopecia androgenetica solo se
il padre e la madre sono calvi.

Commenti dei lettori

(Inserisci un commento - Nascondi commenti anonimi)
  • Profilo di Ciao87

    Ciao87

    24 Dec 2010 - 17:39 - #1
    0 punti
    Up Down

    Ciao a tutti! avrei una domanda… Mio papà non è calvo, anzi ha ancora tutti i capelli… Purtroppo mio nonno materno lo era… C’è molta probabilità che anche io lo diventi vero?? (preciso che lui è l’unico riccio della famiglia a parte me, quindi io presento il suo tipo di capello, esiste qualche correlazione a riguardo??)