Questo sito contribuisce alla audience di

Prescrivere zinco per i capelli?

È corretto prescrivere lo zinco ai pazienti con malattie dei capelli?

Plonka P.M., Handjiski B., Popik M., Michalczyk
D., Paus R.: Exp Dermatol. 2005 Nov;14(11): 844 - 53.

Lo zinco è prescritto da molti anni per il trattamento
di numerose patologie dei capelli come ad esempio il telogen effluvium
e l’alopecia areata. Non vi sono comunque dimostrazioni che lo
zinco sia efficace nei pazienti che non presentano deficienze
del metallo.

Un recente studio dimostra come in realtà gli effetti dello
zinco sul follicolo pilifero siano ambivalenti: da un lato la
somministrazione di zinco protegge il follicolo dall’effetto di
noxae tossiche, favorendo ad esempio un più rapido recupero
dell’attività follicolare dopo il trattamento con chemioterapici,
dall’altro trattamenti prolungati con alte dosi del metallo hanno
un effetto negativo sul ciclo del pelo ritardando ad esempio il
rientro in anagen dei follicoli.

Questo studio condotto sul topo indica chiaramente che gli effetti
dello zinco non sono sempre benefici e che dipendono sia dallo
stato del follicolo al momento della somministrazione che dai
dosaggi e dalla durata del trattamento con zinco.

Argomenti