Questo sito contribuisce alla audience di

Lipstick

Il rossetto è un tocco di colore che valorizza il viso, corregge ed esalta ogni tipo di bocca. Tra i pezzi del make up è forse l'oggetto più amato dalle donne. Con il rossetto, infatti, si può con un semplice gesto, valorizzare moltissimo il viso e, cambiando il colore abbinandolo al look, modificare l'immagine di se stesse. Magari assecondando le sfumature del nostro umore.

Impariamo i trucchi per usarlo al meglio Le donne spesso inseguono un effetto naturale, altre i diktat della moda, altre cambiano tonalità a seconda di abito e accessori. Ma i truccatori ci possono insegnare tantissime cose per sfruttare al massimo le potenzialità di questo strumento. Bisogna tenere presenti alcuni fattori: la forma della bocca, colore dei denti e armonia generale dei colori.

La scelta del colore che maggiormente valorizza la bocca, al di là dei principi base, non può prescindere dalla forma stessa delle labbra, che possono essere sottili, carnose, talvolta poco definite o dall’aspetto triste, con gli angoli rivolti all’ingiù. Con l’aiuto di qualche strumento, come matita e correttore, è possibile migliorare la forma della bocca.

Indispensabile la matita va scelta di consistenza medio- morbida così da scorrere facilmente, ma nello stesso tempo assicurare la lunga durata del rossetto. Per evitare un effetto indesiderato innaturale, il colore deve essere in nuonces con il rossetto o in tonalità naturale se si usa il gloss.

Labbra carnose
Il trucco che valorizza questo tipo di labbra prevede di ridurre il contorno naturale delle labbra con un correttore nella stessa tonalità del fondotinta. Quindi, si ridisegna il contorno delle labbra, ridotto ma non troppo, con la matita. Si sceglie un rossetto in tonalità opaca. Da evitare, invece, i gloss. Per quanto riguarda il colore, invece, basta tener conto che i colori accesi tendono a ingrandire, mentre quelli neutri deviano la luce e così smorzano le dimensioni, con un effetto riducente.

Labbra sottili
Fondamentale in questo caso è sfumare il contorno naturale con un correttore e ricrearne uno nuovo con la matita, più ampio di mezzo millimetro nella parte centrale. Per la scelta della tonalità del rossetto, sì a colori accesi e luminosi, sì ai gloss che regalano volume, soprattutto se applicati nella parte centrale delle labbra.

Labbra all’ingiù
Se le vostre labbra hanno gli angoli rivolti verso il basso dovrete cercare di aumentare il volume del labbro inferiore, ridisegnandone il contorno con un tratto di matita che tenda leggermente verso l’alto.

Labbra poco definite
Qui dovrete usare sapientemente la matita per definire sempre i contorni. Il colore va scelto nella tonalità più vicina a quella delle labbra. Il rossetto in questo caso deve essere opaco, da illuminare eventualmente con un tocco di gloss o ombretto perlato, ma solo nella parte centrale della bocca.

Certo è che non tutte possono vantare un sorriso perfetto: denti perfetti e bianchi splendenti. Anche in questo caso la scelta del rossetto giusto non solo può minimizzare i difetti ma anche aiutare a da re risalto al fascino della bocca.

Per chi non ha denti perfettamente bianchi, è perfetto un rossetto nelle tonalità del beige, da evitare assolutamente il rosso. Se il problema sono le gengive alte, dovrete evitare colori accesi, optando per nuances rosate: no ad arancioni e rosa carico. Infine, se i denti sono sporgenti, niente tonalità vivaci e perlate.

Ultimi interventi

Vedi tutti