Questo sito contribuisce alla audience di

Proteggi i capelli dal sole

Sempre esposta alle aggressioni esterne, anche la capigliatura ha bisogno di essere trattata con specialità cosmetiche idratanti, schermanti, riparatrici e detergenti. Infatti, anche i capelli subiscono danni visibili dall'esposizione al sole: diventano secchi e spenti e si indeboliscono, cadendo poi in maniera copiosa nel periodo autunnale. L'overdose di raggi solari, infatti, provoca la morte del bulbo; inoltre, diventano sottili e quindi più deboli. L'esposizione al sole, ormai è provato, provoca anche l'incanutimento precoce: i raggi ultravioletti infliggono uno stress genotossico anche alla fibra capillare, che si traduce in un rapido scolorirsi del tono naturale della chioma. Un attento programma di protezione e di cura durante le vacanze è un aiuto prezioso.

i danni del sole Il primo passo è usare un prodotto protettivo per capelli in spiaggia o quando si sta all’aria aperta, magari indossando anche il cappello. La protezione, che contiene filtri UVA e UVB, agenti emollienti - a base di germe di grano e mandorla - e nutrienti e sostanze siliconiche per disciplinare, va applicata una decina di minuti prima di uscire, rimessa ogni 2 ore e al termine di ogni bagno, anche se è resistente all’acqua. Gli spray sono più veloci da utilizzare, non ungono né appesantiscono, anche sui capelli lunghi, le creme sono molto nutrienti, mentre gli oli sono perfetti sui capelli corti.

Alla sera, poi, è bene lavare i capelli per togliere salsedine o cloro, sudore e residui di prodotto. Il sale e il cloro sollevano le cuticole del capello, cosicché il sale penetra nel capello danneggiandolo dall’interno. Da usare uno shampoo doposole, una formula delicata arricchita di agenti idratanti e nutrienti: fanno poca schiuma e si risciacquano velocemente. La loro formula è arricchita con principi attivi nutrienti e rigeneranti, proteine e oli vegetali, vitamine. Preziosa è anche l’applicazione di un balsamo dopo ogni lavaggio, per districare e non strappare i capelli. Il programma rigenerante si completa con un impacco nutriente e restitutivo, da usare almeno un paio di volte la settimana, curandone l’applicazione soprattutto sulle punte. Durante il risciacquo si possono usare dei tonici naturali come l’aceto di mele oppure il succo di limone diluiti nell’acqua, che ripristinano l’equilibrio acido del cuoio capelluto e regalano nuova lucentezza alla capigliatura.

Infine, è opportuno ridurre l’uso del phon, mantenendolo a 20-30 centimetri dal cuoio capelluto, e curare l’alimentazione con una dieta ricca in frutta e verdura che favorisce l’apporto di sostanze utili alla pelle e ai capelli.

Se volete qualche indicazione in più, magari su trattamenti naturali vi consiglio il sito di Luciano Colombo. Qualche prodotto ad hoc lo potete trovare qui, invece.

Integratore Una volta tornate a casa, per combattere gli effetti del sole e frenare la caduta normale in autunno, potete utilizzare prodotti pensati appositamente. Alcuni agiscono dall’interno, altri si applicano tutti i giorni. Un esempio. Dercos Aminactif integratore alimentare è un riattivatore nutrizionale della funzionalità del capello, formulato a partire da ingredienti con proprietà anti-ossidanti per aiutare a proteggere l’attività del follicolo, mentre si può utilizzare il Kit Trattamento Prolungato di Dercos Aminexil SP94: 30 fiale monodose per una cura mirata dei capelli deboli, fragili, che si spezzano e cadono.

Ultimi interventi

Vedi tutti