Questo sito contribuisce alla audience di

La Tunisia

Un paese con abitudini diverse, da rispettare.

Un po’ di tempo fa, mi capitò di chattare con uno che mi disse di essere stato in Tunisia, e di aver trovato là solo gente ostile e cattiva… Pur avendo dei leciti dubbi in proposito, visto che ho passato là molto tempo e posso affermare senza paura di sbagliare che questo è uno dei paesi arabi più tolleranti e vicini alle usanze europee (alle quali si unisce la tanto famosa ospitalità araba e la loro generosità), che ci sia… gli chiesi perché dicesse questo e che cosa gli era successo. Mi raccontò di essere andato in vacanza in Tunisia. Era molto giovane e con gli amici avevano bevuto molto. Quasi completamente ubriachi, erano usciti dal locale dove si trovavano… in una località di mare nel centro-sud del paese… e vista una ragazza tunisina carina, il gruppo le aveva dedicato attenzioni troppo pesanti, chiamandola anche “puttana”. Era arrivato il fratello di questa e dopo aver litigato con loro, aveva estratto un coltello e li aveva minacciati. Mi disse che quel delinquente avrebbe anche potuto ucciderli o ferirli gravemente… in fondo, loro che avevano fatto…? Niente e quella ci sarebbe pure stata… se non fosse arrivato il fratello.
Ricordo che il mio unico commento fu: “ma siete idioti sul serio o vi ci impegnate molto per esserlo?”
Perché ho deciso di raccontare questo fatto? Beh… questa vuol essere una riflessione ed un consiglio per coloro che vanno in Tunisia, pensando di andare in vacanza a Viareggio o Rimini.
Come ho detto prima, questa nazione è la più vicina a noi tra i paesi del Maghreb ed è sicuramente molto tollerante… ma sebbene il Presidente della Repubblica Tunisina, Ben Ali, abbia formato un governo laico, rimane pur sempre un paese di cultura islamica, in cui il Corano detta le regole comportamentali dei musulmani… ed una di queste regole è il non bere alcolici…
Un’altra regola è che le loro donne devono essere caste e pure prima e dopo il matrimonio… importunarle anche semplicemente con approcci del tipo “latino” le mette in imbarazzo ed è mal visto.
Sebbene i tunisini non si aspettino che voi seguiate le loro usanze, comunque esigono un comportamento che non risulti “amorale” secondo il loro punto di vista, quindi, chi non è in grado di seguire il famoso detto: “Se vai a Roma comportati come i romani”… per evitare problemi farebbe meglio a scegliere un’altra nazione.

Ultimi interventi

Vedi tutti