Questo sito contribuisce alla audience di

Intervista ad Emilio Solfrizzi

Intervista di Solfrizzi in cui parla dell'esperienza a "Tutti pazzi per amore" e dei suoi progetti


Emilio solfrizzi ha concesso una lunga intervista a TVblog in cui racconta di come sia il backstage di Tutti pazzi per amore, come ha reagito al passaggio di testimone tra Stefanis Rocca e Antonia Liskova e molto altro.

Di seguito le parti piu’ rilevanti.

La seconda stagione di “Tutti Pazzi Per Amore” ha subito il cambio di personaggio di Laura da Stefania Rocca a Antonia Liskova. Come hai preso questo cambiamento?

“Quando Stefania mi ha dato la notizia che non avrebbe fatto la seconda serie per via di una maternità c’è stata una parte di me che ha gioito insieme a lei mentre una altra parte ne ha sofferto molto perché insieme avevamo portato la serie al successo, scommettendoci. Ho dovuto elaborare un lutto professionale.”

Come è stato approcciarsi alla nuova Laura?

“E’ stata la stessa Stefania dopo la prima puntata a dare la perfetta definizione di Antonia dicendomi che la prima puntata le era piaciuta e non poteva lasciare il ruolo di Laura in mani migliori. Immediatamente con Antonia si è instaurato un ottimo rapporto e feeling, lei è una ottima attrice ed intelligente. Ha capito che dovevamo recuperare il tempo perduto ma è facile lavorare con le bravi attrici. Antonia in questa serie si avvantaggia anche del fatto che gli autori in questa serie le hanno cambiato un po’ il personaggio permettendole di farlo suo.”

La fiction punta molto sul divertimento e sull’ironia. Che aria si vive sul set?

“Tutti quanti noi ci siamo sempre augurati che attraverso la tv riuscisse a passare quell’affiatamento, stima professionale oltre che umana che c’è sul set. Sono veramente felice di poter lavorare con un cast, oserei dire, stellare. Non c’è un ruolo che non sia coperto da attori straordinari. E’ talmente coinvolgente il divertimento che Riccardo Milani è riuscito a coinvolgere sul set, anche solo per due pose, nomi del calibro di Dario Argento.”

Tutti pazzi per amore avrà una terza serie?

“Questo non te lo so dire. Sicuramente se ne parla ma occupandovi di televisione sapete benissimo che dipende da moltissimi fattori. Noi ci proviamo a realizzarla poi vedremo dall’altra parte il destino cosa vorrà.”

Se dovesse esserci ci sarai?

“Questa è indubbiamente una delle cose più di qualità che ho fatto in Tv per cui non avrei nessun motivo al mondo per non continuare a lavorare con autori che stimo enormemente.”

Nei mesi scorsi si è parlato anche di uno sbarco al cinema. Accetteresti?

“Anche di questo se ne è parlato però spesso si parla anche troppo. A volte ci sono 10 progetti ma se ne conclude 1. Sarei anche qui molto curioso di capire come una serie televisiva come “Tutti Pazzi per Amore” possa tradursi in cinema. In “Sex and The City” per esempio la trasposizione è stata di ottimo livello. Se mi proponessero una cosa che mi piace non avrei difficoltà ad andarci, anzi.”