Questo sito contribuisce alla audience di

La Storia (I° parte)

Com'è nato il sequel di Twilight.

È Stephenie Meyer che parla. Quindi userò la prima persona singolare.

(Avvertenza: sono contenuti spoiler su New Moon; se non volete rovinarvi la suspense, smettete di leggere… ora. Avvertenza #2: data la lunghezza del libro, non potrò parlare poco, ci vorrà un bel po’. Siete stati avvertiti.)

Scrivere un sequel è totalmente diverso dallo scrivere una storia. O almeno lo è per me.

Il primo sequel di Twilight che scrissi si intitolava Forever Dawn. Non avevo progettato di scrivere un sequel, mentre scrivevo il primo libro. All’inizio, Twilight, aveva un finale ben definito. Ma quando lo finii, cominciai a scrivere molti epiloghi. Dopo aver scritto tre epiloghi, tutti lunghi circa cento pagine ognuno, realizzai che non ero pronta per smettere di scrivere la storia di Edward e Bella. Uno di questi epiloghi sarebbe diventato Forever Dawn.

(Molte persone mi chiedono se renderò mai pubblico Forever Dawn. La risposta è no. Per una sola cosa, non è così un bel libro, è anche imbarazzante in alcuni punti. Tuttavia, alcuni pezzi saranno inseriti nel quarto libro, quindi non posso svelarvi neanche cosa è successo.)

Stavo scrivendo quasi la pagina di Forever Dawn quando la mia vita fece un salto. Twilight stava per essere pubblicato. Le persone avrebbero letto ciò che avevo scritto. O meglio, degli adolescenti avrebbero letto ciò che avevo scritto. Senza rendermene conto, avevo scritto una storia adolescenziale. Capii presto che Forever Dawn non seguiva le regole dell’adolescenza. Dato che ero presa dalla storia, completai Forever Dawn ugualmente, sapendo che non avrebbe mai visto la luce. Lo regalai a mia sorella come regalo di compleanno. Poi cominciani finalmente a scrivere il vero sequel.

La cosa non-adolescenziale più grande che scrissi fu questa: saltai l’esperienza da liceale di Bella completamente, passando a un momento della sua vita con temi più maturi. Quindi, una volta che iniziai a organizzare New Moon, tornai al liceo e chiesi ai miei personaggi, “Cosa è successo?”.

Rimpiansi subito di avere chiesto a loro informazioni riguardo la storia. Mi fornirono una storia che non mi sarei mai aspettata. O meglio, Edward mi disse qualcosa che non avrei mai voluto sentire.

Dovrei dire subito che non sono pazza, è solo che sono una scrittrice che parla con i personaggi. Scrivo le mie storie grazie ai personaggi: loro sono la motivazione e la ricompensa.

Quando iniziai a sviluppare la trama di New Moon (ancora senza titolo fino a quel punto), Edward mi disse che doveva andarsene. NO! Non volevo farlo andare via. Provai a parlargliene, presentandogli altre soluzioni, lo pregai addirittura, ma lui restava indifferente.

Un giorno, quando uscirà Midnight Sun (Twilight dal punto di vista di Edward), capirete meglio cosa passava nella testa del ragazzo. Vedete, come Bella pensa che non sia abbastanza bella per Edward, Edward si vede come un mostro senz’anima che sta distruggendo la vita e il futuro di Bella. L’incidente con Jasper agisce da catalizzatore, forzandolo a reagire. Lui vuole realmente salvare Bella. Pensa che il miglior modo per farlo è far sparire i vampiri dalla vita di Bella.

Sta diventando scemo? In alcuni punti, sì. Ma lui non riesce a vedere altri modi per salvare Bella. Edward sta pensando al fatto che, se non fosse stato abbastanza veloce e che se non avesse letto i pensieri di Jasper in tempo, sarebbe stata meglio la morte per Bella, invece di vivere con Edward? Se fosse morta a 18 anni e fosse andata in paradiso, sarebbe stato meglio di diventare un essere senz’anima e dall’esistenza dannata? Edward pensa di sì. Tuttavia, sa benissimo che non sarà mai in grado di vedere Bella morire. Di conseguenza, deve fuggire prima che succeda qualcosa dove deve morderla per necessità…

Quindi eccomi qui con Edward che se ne vuole andare. Fu un boccone amaro da ingoiare, ma una volta che accettai l’inevitabilità di questo, ebbi tra le mani una questione interessante. (E gli scrittori vivono di questioni interessanti.)

COSA SUCCEDEREBBE SE… Cosa succederebbe se ti abbandonasse il vero amore? Non una semplice scappatella liceale, neanche un qualsiasi ragazzo sportivo. Vero amore. Il vero patto. La tua altra metà, la tua anima gemella. Cosa succederebbe se ti abbandonasse?

La risposta è diversa per ognuno. Giulietta aveva la sua versione, Marianne Dashwood la sua…

Dovevo chiederlo a Bella. Cosa fa Bella Swan quando il vero amora la abbandona? Non solo il vero amore, ma Edward Cullen! Nè Giulietta nè Marianna persero un Edward (Romeo era una testa calda, Willoughby una canaglia…). Quindi, cosa succederebbe se il Vero Amore sotto forma di Edward Cullen lasciasse Bella? (Al solo pensiero mi viene da piangere, sigh, Nota della Guida.)

Lasciai rispondere Bella, scrivendo per vedere cosa sarebbe successo. Fu difficile scrivere il suo dolore, perchè dovevo provarlo per poterlo scrivere e spesso mi ritrovai a scrivere tra le lacrime. Allo stesso tempo, era sempre interessante. Bella mi sorprese con la sua grinta e determinazione. Lei si spinse oltre l’agonia, vivendo per gli altri, Charlie in questo caso, vivendo con il suo solito stile.

(Nota aggiuntiva: ci sono persone che pensano che Bella sia debole. Ci sono persone che pensano che le mie storie siano misogine, ossia la damigella in pericolo che deve essere salvata dall’eroe potente.)

Della prima accusa, posso solo affermare che tutti noi proviamo dolore per qualcosa nel nostro proprio modo. Il modo di Bella non è meno valido di quello degli altri, secondo me.

Traduzione effettuata da Francesco. - Link originale: The Story Behind the Writing of New Moon

Commenti dei lettori

(Inserisci un commento - Nascondi commenti anonimi)
  • BRITTY

    24 Jun 2009 - 07:33 - #1
    0 punti
    Up Down

    E’ STUPENDO NON VEDO L’ORA DI VEDERE NEW MOON IERI A CASA MIA NELLA SERA HO VISTO PER LA PRIMA VOLTA TWILIGHT ED E’ STATO BELLISSIMO VISTO CHE CE L’HO IN DVD LO RIGUARDERO’ 1000 VOLTE PARTENDO DA STASERA BRAVISIMI ATTORI E SBRIGATEVI A FARE QUEL FILM CHE NON VEDO L’ORA DI VEDERE IL SEGUITO

  • BRITTY

    24 Jun 2009 - 07:34 - #2
    0 punti
    Up Down

    E’ STUPENDO NON VEDO L’ORA DI VEDERE NEW MOON IERI A CASA MIA NELLA SERA HO VISTO PER LA PRIMA VOLTA TWILIGHT ED E’ STATO BELLISSIMO VISTO CHE CE L’HO IN DVD LO RIGUARDERO’ 1000 VOLTE PARTENDO DA STASERA BRAVISIMI ATTORI E SBRIGATEVI A FARE QUEL FILM CHE NON VEDO L’ORA DI VEDERE IL SEGUITO

  • isabella

    31 Aug 2009 - 18:47 - #3
    0 punti
    Up Down

    twilight è bellissimo sia il libro che il film , gli attori sono meravigliosi robert pattinson si addice perfetamente alla parte del tenebroso vampiro e bella a quella dell’intrepida ragazza che è riuscita a far breccia nel suo cuore . eppoi apparte che bravi sono bellissimi entrambi non vedo l’ora di vedere e leggere new moon.