Questo sito contribuisce alla audience di

The Edge, il cervello degli U2

David Howell Evans nasce a Barking, Essex, Londra Est l’8 agosto 1961 da Garvin e Gwenda Evans, entrambi di origini gallesi. Ha un fratello più grande di 2 anni, Richard (Dick) e una sorella minore, Gill. La famiglia Evans si trasferisce nel quartiere di Malahide, nel nord di Dublino quando David ha 1 anno.

src="http://www.u2star.com/images/foto/edge/edge_1.jpg" width=196 align=left
vspace=10 border=0>David è un bambino calmo e tranquillo, piuttosto silenzioso,
intelligente, studioso e molto bravo a scuola. Frequenta la Mount Temple
Comprehensive School
, in cui incontra Adam Clayton. E’ insieme a lui
e al fratello Dick che si presenta a casa di Larry Mullen che sta
cercando componenti per fondare una nuova band. David dimostra una certa abilità
con la chitarra, ma diventa il vero proprio chitarrista della band solo quando
il fratello Dick abbandona il neonato gruppo dei Feedback per entrare a
far parte dei Virgin Prunes. David viene subito ribattezzato The Edge dal
suo compagno di band Bono Vox che ha la mania dei soprannomi. Ci sono
diverse versioni sull’origine di questo nome: “Edge” che significa “margine,
bordo” ma anche “tagliente, acuto”, potrebbe essere dovuto alla sua mente acuta
(a detta di Bono, Dave“ha un cervello così grande che deve portare il
cappello”
) , alla forma aguzza del suo viso, al suo modo tagliente di
suonare la chitarra o ancora al fatto che, parole di Bono, “se ne sta sempre
al margine delle cose, è un osservatore”
.

width=198 align=right>

Dave cresce musicalmente insieme agli altri componenti della band (Paul
“Bono” Hewson
come cantante, Larry Mullen Jr alla batteria e Adam
Clayton
al basso) e, quando finisce la High School, rinuncia al suo progetto
di studiare medicina all’università, per dedicarsi interamente agli U2.
Tutto procede per il meglio fino al 1981, quando gli U2 (ad eccezione dell’ateo
Adam) entrano a far parte di un gruppo religioso Cristiano chiamato
Shalom. I tre ragazzi si trovano presto a dover scegliere fra la band e
la loro ricerca della spiritualità che appare in contrasto con lo stile di vita
rock ‘n roll. Mentre Larry e Bono non ci mettono molto a decidere, The
Edge
attraversa una di forte crisi e è decisamente intenzionato a lasciare
il gruppo. L’atmosfera particolare di questo periodo si riversa dell’album
October (1981), carico di messaggi religiosi, con canzoni come
Gloria, With a shout (Jerusalem) e Scarlet. Finalmente The
Edge, dopo una lunga chiacchierata con Bono, decide di tornare a pieno
titolo negli U2, realizzando che il suo stile di vita non compromette ciò
in cui crede, la sua fede e la sua musica.