Questo sito contribuisce alla audience di

GOLUBTSY: LA BONTA' DEL... CAVOLO

Golubtsy russi e' un gustoso piatto della tradizione russa: sono gli involtini di cavolo serviti con panna acida. Oggi vi propongo la ricetta che ho imparato dalla mia mamma che faceva questo abbastanza laborioso piatto ogni domenica, inventando ogni volta la farcitura diversa. Nella nostra famiglia la "versione" preferita era quella vegetariana.

Cuocete il riso al dente nell’acqua leggermente salata. Tagliate il porro a
fettine sottili, tritate grossolanamente i funghi, la carota, il sedano e
l’aglio. Scaldate in una padella 2 cucchiai d’olio di girasole, fatevi
rolare il trito con l’aglio, porro e funghi. Aggiustate il sale, coprite e
fate cuocere a fuoco basso, per 15 minuti.

Scottate le foglie di verza in acqua bollente per 5 minuti, scolatele, lasciate
raffreddare. Eliminate, se necessario, la parte piu’ dura.

Aggiungete il riso alla verdura stufata, mescolate bene e lasciate insaporire
per almeno 10 minut, a fuoco spento.

Ponete al centro di ogni foglia un po’ del composto e formate degli involtini.
Fermateli con stuzzicadenti. e poneteli nella teglia. Ricopriteli da una
salsa fatta di 1 scatola di pomodori pelati, 1 spicchio d’aglio, 1/2 cucchiaino
di semi di cumino e 1 cucchiaio di olio di girasole o di sesamo, e cuocete nel
forno a 200 gradi per 20 minuti. Lasciate insaporire per 10 minuti prima di
servire.

Buon appetito!! E’ un secondo sano e leggero. Basta aggiungere
upoco formaggio e una frutta dolce per dessert: ed eccovi il pranzo gustoso,
ricco di fibre, ferro, vitamine e povero di proteine.

Varianti: sostituite il riso con lenticchie o con ceci.

Vi serviranno circa 12 foglie di cavolo verza medio

golubtsygolubtsyGOLUBTSY TRADIZIONALI (involtini di verza con la carne)

Scottare in acqua salata per 4-5 minuti le foglie di cavolo, avendo cura di
scegliere le più grandi e ben conservate. Togliere le foglie dall’acqua con
delicatezza usando una schiumarola e porle su uno strofinaccio pulito per
eliminare più acqua possibile.

A parte preparare l’impasto delle polpette: tritare le patate, unirle alla
carne, amalgamare bene aggiungendo le uova crude ed il prezzemolo. Salare
l’impasto, fare delle polpettine ovali e passarle nella farina. Mettere ogni
polpettina in una foglia di verza e legare con lo spago per fare gli involtini.
Aggiungere il pepe a piacere.

Cuocere in padella antiaderente con olio a fuoco basso aggiungendo il brodo ogni
10 minuti. Il brodo deve ritirarsi in modo da lasciare comunque che gli
involtini non siano troppo asciutti.

Si può servire questo piatto con un contorno oppure su un letto di riso cotto
nel brodo e fatto poi ritirare.

Prijatnogo appetita! (Buon appetito!)