Questo sito contribuisce alla audience di

80 anni dopo Cristo: un romano fra i caucasici

Incredibile ma vero: la testimonianza di presenza dei centurioni romani sul territorio di una delle repubbliche ex-sovietiche ancora 80 anni dopo Cristo!

Nel 1948

Nel 1948, in Azerbaigian (provincia di Robustan) fu scoperta la pietra, sulla quale
un centurione romano ha inciso il proprio nome e la
data:

“Imp. Domitiano
Caesare Aug. Germanico, Lucius Iulius Maximus Legionis XII Ful.”


e cioè: “Lucio Giulio Massimo, della XII Legione Folgore, al tempo
dell’Imperatore Domiziano
.” Voleva forse
dire: “Ecco: qui arrivò Roma”, come piantare una bandiera sulla Luna.
Sappiamo solo che a quel tempo la XII Legione Folgore era in Siria, e che l’imperatore Domiziano (81-96
d. C.) condusse vari spedizioni fortunati contro i
Celti di Germania e allargo’ il dominio romano al di la’ del Reno.

E qui che abbiamo la DATA dell’inizio dei rapporti fra Azerbaigian e
Italia.