Questo sito contribuisce alla audience di

Addio alla "milizia" sovietica.

In Russia arriva la "polizia" a sostituire la vecchia "milizia" nata con la Rivoluzione d'Ottobre

Addio alla ‘milizia’ sovietica, in Russia arriva la polizia. La Duma ha votato il progetto di legge presentato dal presidente Dmitri Medvedev “sulla polizia”, che sostituisce l’attuale norma “sulla milizia”. Il progetto di legge prima di essere inviato ai deputati era stato messo su internet, per un dibattito pubblico sulla riforma delle forze dell’ordine.
La milizia era nata con la Rivoluzione d’Ottobre, ed era suddivisa in due grandi corpi: la ‘milizia della sicurezza civile’, incaricata di proteggere la popolazione e la ‘milizia criminale’ per la lotta al crimine.
Fortemente criticata la “presunzione di legalità” che la norma attribuisce alla polizia. Un concetto inesistente nel diritto internazionale, hanno fatto notare le Ong che militano per i diritti e che vedono in questa clausola una potenziale fonte di impunità per i nuovi poliziotti russi, tradizionalmente considerati corrotti e violenti.

Per saperne di più leggi i lanci di agenzia cliccando qui.