Questo sito contribuisce alla audience di

Il Thyrus di Terni

Tra storia e leggenda, l' Umbria non è solo culla di santi, ma anche custode di antiche credenze che hanno dato luogo a miti e leggende.

Lo stemma della città di Terni raffigura un drago, il Thyrus, cui è legata una leggenda: parecchi secoli fa, nei dintorni di Terni, un orribile essere dall’ alito mefitico si aggirava tra le paludi delle zone di campagna del ternano,seminando terrore e morte, aggredendo i viandanti e, a volte, spingendosi anche ad un passo dal centro abitato, costringendo pertanto gli abitanti a vivere nel terrore, rinchiusi nelle proprie abitazioni.

Un giorno, un  giovane della famiglia dei Cittadini, accettò l’ invito lanciato più volte dal Consiglio degli Anziani a tutti i più valorosi guerrieri, e affrontò il Drago in una terribile e sanguinosa lotta, in cui fortunatamente il coraggioso ragazzo ebbe la meglio: Terni era finalmente salva.

Questa la leggenda, la sua interpretazione ci mostra il drago come simbolo della grave e malsana situazione ambientale della conca ternana, dovuta alla presenza di paludi e acquitrini che causavano il nascere e il diffondersi della malaria, il drago era quindi la ” malattia ” che uccideva esalando dalle proprie fauci un alito fetido e mortale.

Ultimi interventi

Vedi tutti