Questo sito contribuisce alla audience di

L' Umbria e l' Open Source

SOFTWARE LIBERO in Umbria, una legge contro i monopoli e a favore del pluralismo.

L’ Umbria, per prima tra le regioni italiane, crea la nuova legge regionale a favore dell’ open source: negli uffici pubblici verranno infati adottati software a codice aperto.
Nei prossimi tre anni l’amministrazione regionale lavorerà per adeguare i propri sistemi informatici e formare il personale.
L’iniziativa, voluta dal consigliere regionale Oliviero Dottorini dei Verdi, garantisce, come spiega lo stesso Dottorini, ” il diritto di scelta del cittadino e la sostenibilità economica degli enti pubblici” .

Ultimi interventi

Vedi tutti