Questo sito contribuisce alla audience di

Collescipoli

Una visita ad un antico borgo della provincia di Terni

Collescipoli, due campanili che svettano su case e palazzi nobiliari, a testimonianza del ruolo importante che il paese rivestiva in passato, perchè, sebbeno posto solo a 238 metri s.l.m. , la sua posizione rimaneva strategica per il controllo della conca ternana e della via Flaminia, e per questo motivo fu costruita una rocca nella parte più alta del paese. L’ intero abitato, disposto secondo maglie ortogonali, è racchiuso tra due porte medievali, Porta Sabina e Porta Ternana, che costituiscono gli unici accessi al centro abitato. Porta Ternana è così chiamata perchè rivolta verso Terni, è costitutita da un unico arco sulla cui sommità, nella parte rivolta verso l’esterno, è raffigurato il patrono di Collescipoli, San Nicolò, mentre nella parte interna c’è la testa di Scipione l’ Africano, che secondo la tradizione è sepolto sul colle.





Varcata la porta si arriva a Palazzo Ungari e da lì alla Chiesa di San Nicolò, di stampo romanico e con l’ interno a tre navate. La visita da non mancare è alla Collegiata di S. Maria Maggiore, al cui interno si trova il prezioso Organo di Hermans, dal nome del maestro fiammingo che lo realizzo, Willem Hermans.

Ultimi interventi

Vedi tutti