Questo sito contribuisce alla audience di

Michele Placido

In questi giorni in TV, sui canali RAI, nella fiction "Un Papa' Quasi Perfetto", e nel ruolo di Enrico Mattei, in "Soraya"

Michele Placido, e’ pugliese nasce infatti il  19 Maggio 1946,  ad Ascoli Satriano, in provincia di Foggia.

Alle spalle trent’anni di carriera fra teatro, cinema e tv, iniziata a diciotto anni  all’Accademia d’Arte Drammatica, il suo esordio in  teatro avviene nel 1970  sotto la regia di Luca Ronconi,
in una  trasposizione dell’Orlando Furioso di Ludovico
Ariosto
. Dopo il successo televisivo de Il Picciotto, siamo nel 1974  
entra anche nel mondo del cinema interpretando accanto a Ornella Muti e a Ugo Tognazzi Romanzo popolare per la regia di Mario Monicelli
E’ un successo immediato che lo fa conoscere al grande pubblico. In Mio Dio come sono caduta in basso (1974) per la regia  Luigi Comencini e in
Divina creatura (1975) di Giuseppe PatroniGriffi, recita accanto a Laura Antonelli.  È Caleb nel
Mosè
di De Bosio nel 1974. Ai  ruoli da commedia seguira’ il primo ruolo di taglio drammatico, in Marcia Trionfale (1976) di
Marco Bellocchio, con Franco Nero. Seguono alcuni film come Kleinhoff hotel di Carlo Lizzani e L’agnese va a morire di Giuliano Montaldo.

E’ nel 1983
quando  interpreta il commissario Cattani nel
televisivo La Piovra di Damiano Damiani che diventa ulteriormente famoso e lo fa conoscere alle nuove generazioni., ricopre il ruolo di questo personaggio,
in 4 serie  fino al terzo capitolo. Nel 1990 presenta al Festival di Cannes la sua prima opera come regista, Pummarò, sul problema degli extra-comunitari,  ottenendo degni riconoscimenti.

Nel
1979 vince a Berlino  l’Orso d’argento quale  miglior interprete nel  il film
“Ernesto”.

 Tra i suoi successi 
ricordiamo: “Un eroe borghese” del  (1995), “Del perduto
amore”
del (1998), “Un uomo perbene” del (1999).

In questi giorni, dopo Padre Pio tra cielo e terra,
per la regia di
Giulio Base
 Michele Placido e’ sul piccolo schermo con una nuova fiction, “Un papà quasi perfetto”, sei puntate dirette da Maurizio Dell’Orso,  in cui soggetto e sceneggiatura sono stati scritti da autori come Calderoni e Rosella, che vengono dal cinema, accanto a
lui una splendida Elena Sofia Ricci. Placido è un vedovo alle prese con sei figli, tra i
9 e i 30 anni,
ciascuno con i suoi problemi e i suoi percorsi esistenziali. Per interpretare il personaggio si è ispirato alle sue esperienze personali, infatti ci dice: -
«Vengo da una famiglia felice e rumorosa di otto figli fra ragazzi e ragazze»
, un’interpretazione dedicata al padre. -