Questo sito contribuisce alla audience di

Pasquale Todisco a.k.a. Squaz

Chi e' Squaz? ma nientepopodimenoche&#nbsp; il figliolo di Vittorio Todisco, la nostra bravissima guida di Latino

Pasquale
Todisco  in arte,
Squaz, nasce a
Taranto il 22
novembre 1970
. La’  frequenta  il Liceo Scientifico “Ferraris”
, conseguendo il diploma di maturità nel luglio del 1988. Si Iscrive
poi inseguito,  all’ Istituto Europeo
di Design
di Milano
, dove consegue  il diploma finale
di Illustratore,
ed  inizia  a collaborare  con varie riviste, fra le quali

Milano Magazine
, un quindicinale
che conteneva notizie e informazioni sulla vita commerciale e culturale della
città.

Dopo oltre un anno di attività,
illustra interamente, copertina compresa, un intero numero monografico della
rivista
Il Millimetro
, periodico
trimestrale del gruppo San Paolo.

In seguito passa a collaborare sia
con ilDiario
dell’ Unità, sia con il foglio satirico
Cuore
. Contemporaneamente svolge  lavori per conto di una agenzia di Milano,
la
Etnoteam
, realizzando un buon
numero di tavole illustrate e materiale pubblicitario.
Illustra anche  la guida al

consumo solidale,
edita
dalla cooperativa 

Pangea

di Roma, associazione che si occupa di commercio equo  con i paesi sfruttati,
realizzando per la stessa associazione anche  manifesti e cartoline.   

Parallelamente alla attività di
illustratore, Squaz,  coltiva  la sua vera passione che è il
Fumetto , iniziando a realizzare

comics
 su riviste
“underground”
  come 
 

Shock Magazine
,
la mitica Interzona
di Torino, Solidarietà: COME, e 
Schizzo,
del Centro Fumetto
A. Pazienza
di Cremona.

Con quest’ultimo  pubblica
anche una storia interamente sua, intitolata Ascension,
all’interno della collana   Schizzo,   che
continua a dare agli esordienti, e non solo, la possibilità di esprimersi senza
“condizionamenti editoriali”.       

In questi ultimi
anni ha collaborato con il gruppo
ALTERVOX
,
partecipando alle sue numerose iniziative, soprattutto all’interno di

Lucca  Comics
. Con lo stesso
gruppo ha lavorato per conto della Provincia di Milano, per la mostra
Subway:
fumetti in Metropolitana
,
realizzando una serie di stampe adesive a colori  plasticate, esposte nei
sotterranei della Metropolitana alla Stazione Centrale di Milano .

Ancora con
ALTERVOX
nel Maggio del 1999, partecipa alla 5a edizione dell’
Happening Underground

all’interno del Centro Sociale Leoncavallo di Milano, esponendo tavole
originali e contribuendo con invenzioni varie alla riuscita della mostra.
L’esperienza si è poi ripetuta l’anno successivo per la 6a edizione dell‘Happening,
ormai diventato un appuntamento internazionale, stavolta con la realizzazione
del manifesto della mostra stessa.

Nel frattempo pubblica una
ministoria per la fanzine slovena Stripburger, in un
numero speciale dedicato ai fumetti italiani, realizzandone anche la copertina.