Questo sito contribuisce alla audience di

Bob de Niro

Nasce a Little Italy il 17/08/1943, sotto il segno del leone Bob e' un tipo timido e solitario ma appena 10 anni quando inizia a recitare in teatro

Bob De Niro

Nasce a Little Italy il 17/08/1943, sotto il segno del leone. Figlio di due artisti. Il padre, Robert De Niro senior, è pittore, scultore e poeta, la madre Virginia Admiral è pittrice. Sebbene sia sempre stato identificato come un attore di origine italiana le sue origini sono per lo più irlandesi.
Bob e’ un tipo timido e solitario ma appena 10 anni quando inizia a recitare in teatro ne “Il mago di Oz” e a 16 nell’“Orso” di Cechov.
Per il suo fisico filliforme e per il suo pallore viene soprannominato Bobby Milk il giovane De Niro comincia a calcare i palcoscenici off - Broadway e impara l’arte della recitazione da Stella Adler e Lee Strasberg. I suoi primi film arrivano alla fine degli anni ‘70 grazie al regista Brian De Palma che lo vuole in “Oggi sposi”, “Ciao America” e “Hi, Mom” ma il primo ruolo davvero importante arriva con Martin Scorsese e il suo “Mean Street” che lancia un Bob De Niro appena trentenne sul grande palcoscenico cinematografico e che e conta facendolo allontanare dalle timidezze dell’adolescenza.
Inizia così a raccogliere ruoli importanti e difficili che ne evidenziano una straordinaria poliedricità unita ad una pignoleria per la costruzione di ogni suo personaggio. Con “Il padrino parte II” diretto da Coppola arriva nel ‘75 il primo Oscar come miglior attore non protagonista, l’anno dopo si sposa con l’attrice e cantante Diahnne Abbott (dalla quale divorzia 12 anni dopo) nel 1977 sempre sotto Scorsese, ottiene la nomination all’Oscar per il ruolo dell’allucinato tassista in “Taxi driver”.

Ottiene un’altra nomination nel per “Il cacciatore” di Michel Cimino, e nel 1981 un secondo Oscar diretto sempre dall’inimitabile Scorsese per la sua grande grande interpretazione del pugile Jake La Motta in “Toro scatenato” per la quale è stato costretto ad ingurgitare birra e patate per settimane per andare sovrappeso.
Negli anni 80 e’ il protagonista di films quali: “C’era una volta in America”, “Mission”, “Angel heart”, “Gli intoccabili” e “Quei bravi ragazzi”.
Nel 1990 l arrivano altre due nomination all’Oscar per “Risvegli” e “Cape Fear” per il quale, nel ruolo del pazzo Max Cady, ha ottenuto dal produttore 5000 dollari per insudiciarsi i denti e altri 20000 per rimetterli in sesto. Ed e’ in quest’anno che avviene il suo esordio alla regia nel film “Bronx”, storia di un ragazzino che cresce a Little Italy e di un padre che cerca di tenerlo lontano dalla mafia e l’inizio della sua carriera come produttore dato che nel 1989 ha fondato la casa di produzione TriBeCa Film Center.
Nel 1997 si risposa con l’assistente di volo Grace Hightower,.
De Niro è considerato tra i cinque attori più grandi della storia.

Una piccola curiosita’, le Bananarama nel1984 gli dedicano una canzone robert de niro’s waiting

Ricordiamo tra gli altri successi “Terapie e Pallottole” e “Ti Presento i Miei”.

Link correlati