Questo sito contribuisce alla audience di

Antonio Deru scrittore emergente

Il successo di Amelia la strega che abbalia, nasce da una storia personale non delle più felici, " scrivere questo libro è stato un modo di esorcizzare una brutta, bruttissima storia della mia vita"

 

 

Antonio Deriu  nasce a Roma il 15 Settembre 1959, dove ha vissuto e studiato fino a diventare “ingegnere di sistemi”. Ha vissuto per circa 2 anni negli stati uniti, “Cupertino, Palo Alto, San Francisco”. Al ritorno dagli stati uniti si è trasferito in Francia, Parigi per circa un anno, per poi ristabilirsi a Roma.

 

Nel 1992 lascia la professione per dedicarsi alla fotografia. Diventa photoreporter. Gira il mondo per realizzare servizi fotografici sociali e naturalistici, America Latina, Polinesia, Africa, Australia e medio oriente le mete principali. Ottiene un discreto successo, tra copertine e vendita dei servizi realizzati, principalmente sui mercati americani, tra cui la pubblicazione del suo reportage storico archeologico e fotografico “RAPA NUI – l’ombellico del mondo” del 1994.

Nel 1997 torna ad esercitare la professione.

 

E’ nel  2003 che pubblica il suo primo libro “Gli uomini non crescono mai” romanzo di esordio che riscuote un discreto successo, con oltre 14.000 copie vendute in rete. Il libro, ha come filo conduttore l’eterna fanciullezza degli uomini, evidenziata in modo ironico attraverso le loro passioni, prima fra tutte, il gioco del calcio.

 

Nel 2004 esce “Amelia la strega che abbalia”, Diario auto ironico e favoleggiato dei tristi giorni in cui la Strega Amelia entrò nella sua vita vita e distrusse la sua esistenza da Re.

Link correlati