Questo sito contribuisce alla audience di

Povia - la sorpresa di Sanremo 2005

E' tra gli artisti scartati dalla kermesse musicale, ma il suo pezzo e' stato scelto per la campagna Operazione Avamposto 55,l'iniziativa voluta fortemente da Paolo Bonolis, la raccolta fondi che parte da Sanremo per la costruzione di un ospedale nel Darfur.

 Giuseppe Povia,  in arte Povia , 30 anni, nato a Milano, ma  originario dell’Isola d’Elba, dove ha vissuto gran parte della sua vita e dove attualmente risiede. A 13 anni impara a suonare la chitarra da autodidatta, ed a  17 compone la sua la prima canzone, Arija, dedicata  una ragazza argentina classificandosi  secondo al festival di Viareggio.

E’ cresciuto a pane e musica italiana: Baglioni, Califano e Rino Gaetano,  crescendo e cambiano  anche i suoi gusti musicali, la base italiana c’è sempre.  adora i Red Hot Chili Peppers e gli Smashing Pumpkins.Un po’ nevrotico,  si lascia prendere dal panico ,  Con un passato abbastanza tormentato alle spalle, senza fissa dimora in perenne fuga dalla famiglia, è religioso, legge la Bibbia e dice anche il rosario. Amante del vino rosso e della provocazione non è insolito vederlo per strada indossare la gonna al posto del comune pantalone.
Voce accattivante, indagatore attento di sentimenti, sincero, ironico, si sente un poeta degli affetti in spontanea sintonia con la musica. Definisce la canzone il suo “rifugio perfetto”, ama osservare gli aspetti della realtà che lo circonda e metterli in versi.
Cosciente di svolgere una professione dal futuro incerto e sempre soggetta ad imprevisti e delusioni, non intende comunque abbandonare ciò che definisce il suo sogno.

Nel ‘97 firma il suo primo contratto con una produzione di Roma la quale l’anno successivo lo presenta al Festival di Sanremo dove riesce ad arrivare nei 30 finalisti.

Dopo due anni di latitanza si iscrive all’Accademia di Sanremo dove, dopo essere arrivato in finale viene eliminato per la sua ironica esuberanza.
E’ qui che avviene l’ incontro con  Giancarlo Bigazzi, il quale decide di avvalersi della collaborazione di un altro produttore e amico Angelo Carrara per la realizzazione e l’arrangiamento del singolo “E’ Vero”
La sua canzone «I bambini fanno oh»,  e’ stata scelta per l’Operazione Avamposto 55,  L’iniziativa voluta fortemente da Paolo Bonolis,   la raccolta fondi che parte da Sanremo per la costruzione di un ospedale nel Darfur.  ricordiamo che  Povia (è tra gli artisti scartati dalla selezione sanremese ma scritturato per questa operazione).
Intonata nella serata di ieri dal cantante, ha riscosso un clamoroso successo condito dai caldi applausi del pubblico in sala, e anche dalle benevoli critiche degli opinionisti in sala

Link correlati