Questo sito contribuisce alla audience di

John Holmes

...una vita per il cinema.... una vita per la moto. Elio e le Storie tese gli hanno dedicato una canzone. La storia della pornostar più popolare al mondo all'apice del successo, cocainomane, muore ad appena 43 anni stroncato dall'Aids, al suo capezzale Laurie Rose Holmes in arte Misty Dawn.

 

 

 

Spero che tutto questo serve a far conoscere un po meglio il grande John: perche’ puo’ darsi che abbia commesso errori nella sua vita, ma chiunque lo abbia conosciuto sa che il miglior strumento di John Holmes non era il PENE, bensi’ il CUORE.

Laurie Rose Holmes

 

 

 

 

John Curtis Estes
Data di nascita: 8 Agosto 1944
Località: Pickaway County, Ohio, USA
Data di morte: 13 Marzo 1988
Località: Los Angeles, California, USA.
alias: Johnny Wadd, John Duval (II), Big John Fallus, Big John Holmes, John Rey, Long John Wadd

John Holmes, il più grande attore del cinema porno, nasce l’8 Agosto 1944 a Pickaway County, nell’OhioCarl Estes è il padre, che  John non ha mai conosciuto . Alcuni anni  più tardi  la madre Mary cambia il suo cognome con quello del marito, Edward Holmes, un falegname alcolizzato. John, il più giovane di quattro figli, tre maschi ed una femmina, vive un’infanzia infelice.  A 16 anni si arruola nell’esercito, dove vi  rimane per tre anni. Congedato giunge in autostop a Los Angeles dove inizia ad esercitare i lavori più strani.

Nella sua seppur, non lunghissima vita, ha dichiarato di  di aver penetrato 14.000 donne sullo schermo e fuori dallo schermo (il numero reale è inferiore a 3000) e, nonostante non ne facesse un vanto, ha avuto rapporti sessuali anche con degli uomini.

Jim Holliday storico del porno aferma : - “La soddisfazione che John provava nell’infilare il suo pisello in un ragazzo era la stessa che provava infilandolo in una fica.”

Dopo la scoperta della sua sieroposività, ha continuato ad avere rapporti sessuali e nessuno ha reclamato per aver  contratto l’AIDS da lui. Interprete principale di di 2500 pellicole, John Holmes ha fatto sesso con due generazioni di porno strar - da Seka e Marilyn Chambers a Ginger Lynn e alla nostra  parlamentare  Cicciolina. Uomo di spicco fra le stelle del porno. “John Holmes era il re” cui pene misurava 10 pollici (25,4 cm).  - “Era la prova vivente che gli uomini non sono creati tutti uguali”. 

Nel 1965 sposa Sharon e, durante un periodo di convalescenza, si mise a frequentare un circolo di poker. Un giorno, nel bagno, incontrò un uomo che gli propose di fare del porno.

Inizia così a frequentare un locale le cui facciate nascondevano in realtà dei piccoli teatri, utilizzati per le riprese porno  John dichiara : - Ho dovuto persino tenermi addosso le mutande in quanto era illegale mostrare il fondoschiena di un uomo. Poi iniziarono ad essere più audaci e potei togliermi gli slip. Per una serie di riprese , dovetti fingere di fare sesso con una modella“.

E’ nel 1968 che decide che quello sarebbe stato il lavoro della sua vita. La moglie Sharon lo mantiene, mentre John spende per sè tutti i guadagni che gli derivano dalla sua attività. Presto John e Sharon smisero di avere una normale relazione di coppia. Sharon dichiara: - Amavo quello scemo, solo che non mi piaceva quello che faceva- .

Nel 1969 John iniziò a gira dei films per conto di William Amerson. Tutte le scene spinte erano simulate. Holmes non era certamente un attore con un fisico da sballo : era molto magro, alto, ma nulla di più. Quando, però, si tolse i vestiti, Amerson capì di avere una “stella”.

Nel 1971 iniziare a mostrare una vera “prestazione”. Guadagna parecchi dollari, vendendo i films a New York e Chicago. Nel 1972,  è con il successo di “Gola Profonda”, “Il Diavolo in Miss Jones” e “Dietro la Porta Verde“, che il film porno assunse una connotazione più  artistica.  E’ anche l’anno in cui John inizia a fumare marijuana, passando poi ai funghi allucinogeni, agli acidi e alla cocaina, una droga che non abbandonò mai.

Anche la sua  vita privata ruota attorno al suo pene. Uomini e donne ricchi pagavano profumatamente per giocare con lui., anche se il cinema porno ha visto peni più lunghi (quello di Dick Rambone, sembra fosse lungo 15 pollici (38,1 cm), nessun altro membro  ha riscosso la fama di quello di John , si dice che in erezione misurava 13 pollici (33,02 cm). La famosa serie di Johnny Wadd,  prodotta e diretta da Bob Chinn,   in cui John interpretava la parte di un detective incallito, racconta  di un detective incallito, smilzo e ossuto, con tanto di impermeabile, che passava indifferentemente dal letto di una cliente a quello di una preda” , telefilm sciocchi, crudi, prima serie di telefilm porno. “Holmes era il gigolo di tutti”, scrive Mike Sager, “Un viscido individuo in poliestere con i baffi radi, il colletto svolazzante e una lunga fila di bottoni slacciati. Il suo approccio con il sesso era quello di un cantante di piano bar, deliberatamente garbato, ostentatamente scaltro, un ragazzotto con un anello al mignolo e il cazzo grosso che era stato convinto di essere il sogno di ogni donna.” (Rolling Stone 15.06.89)  - Sono stanco di sentir parlare di John e delle sue doti recitative,  sostiene jim Holliday.  - Nessuno ha mai rimproverato David Niven - per le dimensioni ridotte del suo pene. Johnny Holliday invece sostiene che  Holmes sapeva recitare ed il  film Eruption del 1977  ne è la piena dimostrazione, in quella pellicola interpreta il ruolo di Peter Winston, l’assicuratore coinvolto in un omicidio da Sandy Bevin (Leslie Bovee). John non utilizza alcuna controfigura per le sue acrobazie, incluse le scene subaquee.

Amava il suo lavoro. - Un giardiniere felice ha le dita sporche, così come un cuoco felice è un cuoco grasso. Non mi sono mai stancato di quello che faccio in quanto sono sesso-dipendente. Sono molto focoso. 

In un’intervista del 1973 apparsa nel libro Sinema, Holmes era apparso eccitato:  - Non riesco a stare fermo e seduto ,  disse, e davvero non poteva. Era sulle spine, continuava a leccarsi le labbra, a far roteare gli occhi, e a masticare chewing gum, facendo scorrere le sue lunghe dita lungo la sedia e sembrando sempre pronto a scattare da un momento all’altro.” - Era così esuberante che “tutti dicevano  - Sei al verde, vai di fretta? E io dicevo ‘No, bello, è solo che ho quest’innata energia da calcinculo.- ” Alla costante ricerca di un nuovo sfogo per la sua energia,

Nel 1975,  per incrementare i suoi guadagni, Holmes diventa un corriere della malavita comincia a prostituirsi anche con uomini e donne che lo sommergevano di regali, tra automobili e preziosi.

Nel 1976, si invaghsce di Dawn Schiller, una quindicenne, che avrà un ruolo importante nella sua storia.

Nel 1978 al’apice del successo guadagna circa 3.000 dollari al giorno,  il suo “lavoro” comincia a rendere piuttosto bene,  ma John diventa sempre più  che aveva continuamente bisogno di “sniffare” senza contare l’abbondante uso che faceva di Valium per ridurre la tensione. Così racconta Dawn Schiller:  - Quando prendeva coca
andava avanti finchè non era completamente fatto, poi grattava la pipetta e fumava tutta la resina che riusciva a trovare, dopodichè prendeva una manciata di Valium. Mi faceva fare dei biscotti al burro di arachidi, con le gocce di cioccolato e con lo zucchero di canna. Gli zuccheri lo aiutavano a ritornare in sè. Beveva un bicchiere di latte, metteva su dei cartoni animati e poi andava a letto nella camera di Sharon. Io, solitamente, mi addormentavo sul divano.
-

Dawn fu “iniziata” al vizioso circolo droga/sesso/prostituzione; quest’ultimo proprio per potere soddisfare la sua fame di droga. La sua tossicodipendenza diventa, un problema,  sul set: John non riusce più ad avere una normale e rapida erezione.

Nel 1981, commette  dei furti per mantenere il suo vizio, e viene arrestato dalla polizia mentre sta  rubando un computer da un’auto. Eddie Nash,proprietario di un night club, pagò la cauzione per farlo uscire di prigione. E’ un pericoloso cocainomane e spacciatore: vende coca, eroina e molte altre droghe e si divertiva ad organizzare “festini” che durano per alcuni giorni, in un diabolico mix di sesso e depravazione. Holmes, fenomeno da baraccone, inizia a spacciare droga per ripagare il suo mecenate. Dawn Schiller viene  offerta a Nash come “regalo sessuale di compleanno” e ciò fruttò a John 100 grammi di cocaina strong. Dopo quell’episodio, Dawn non ne volle più sapere per mesi di John ma alla fine si rimise con lui.

Nel 1981 completamente schiavo della droga, tiene per se e ne fa utilizzo  un paio di consegne di droga destinate ad un gruppo di spacciatori; messo alle strette e picchiato, per uscire da quella situazione fa il nome di Eddie Nash; promette loro di lasciare aperta la porta del locale di Eddie, dopo una sua visita di cortesia. La gang ruba cosi’  oltre 100.000 dollari in contanti, 150.000 dollari in gioielli, un chilo di eroina, più di quattro chili di cocaina e 5.000 compresse di anfetamine.
John a detta degli investigatori commette  un passo falso: porta al dito un anello di Nash c rubato durante la rapina. Nash minaccia, allora, di uccidere tutti i parenti ed amici di John se non lo porta al covo della gang. Messo alle strette, accompagna Nash ed i suoi sicari dagli spacciatori. Con una pistola puntata alla tempia,  John guarda i tirapiedi di Nash colpire con una sbarra di acciaio i cinque membri della banda fino a ridurli ad una poltiglia di sangue. La mattina presto di quel giorno infausto, John, coperto di sangue, bussa alla porta di Sharon dicendole di essere stato testimone oculare di un omicidio:
Nash e Holmes pare che avessero importanti contatti politici ed amicizie all’interno della polizia, che impedi’ loro di essere interrogati dagli investigatori. Ospitati in un lussuoso hotel nel centro di Los Angeles, John  rifiuta di testimoniare . Finalmente John, Dawn e Sharon vengono rilasciati. Dawn e John cambiano colore alla macchina di Sharon e partono. Lungo la strada John ruba ancora dalle macchine per avere di che sopravvivere. Quando arrivano a Miami, John fa prostituire Dawn sulla spiaggia. e due settimane dopo Dawn  porta la polizia da Holmes; quella fu l’ultima volta che John e Dawn si videro.

Il 20/05/1982  inizia a Los Angeles il processo  John viene  accusato di doppio gioco con i suoi amici e di avere pestato a morte almeno uno della banda. Il 26/06/1982 la giuria lo assolve, ma comunque viene trattenuto in prigione per furto. La polizia arresta Nash con l’accusa di detenzione e spaccio di droga condannandolo a nove anni di reclusione, dopo quella sentenza, John testimonia (ma dando informazioni inutili) e viene rilasciato. Nel frattempo Sharon aveva divorzia da lui:
John si trasferisce e si mette a fare il gigolo per una sessantacinquenne. Nel 1983, John gira un porno omosessuale, “The Private Pleasures of John C. Holmes”, in cui fa sesso con una star gay, che morirà poco dopo di AIDS. Dopo un paio di anni in prigione, viene rilasciato per buona condotta Eddie NashJohn si  preoccupa, ma Eddie non gli fa  nulla.

Nel 1985, Amerson e John iniziano un programma di test HIV nell’industria pornografica; ma gli attori si oppongono in quanto pensano che cio’ rappresenta una violazione dei loro diritti civili. John e Amerson  si sottopongono al  test nel 1986.

Amerson è  a posto ma  John no, il medico gli spiega che il fatto di essere sieropositivo non significa necessariamente che avrebbe contrattola malattia ma  che se avesse smesso di fumare, bere e drogarsi avrebbe potuto vivere altri 20 anni; ma John, come se volesse sfidare il destino,  arriva a fumare sei pacchetti di sigarette al giorno e a bere due quarti di whisky, ed inizia a drogarsi più che mai. Nonostante la sua sieropositività, Holmes continua a girare pellicole porno, fra cui “The Rise and Fall of the Roman Empress” con la pornostar Ilona “Cicciolina” Staller. Convinto che tutti  quelli del settore della pornografia erano comunque destinati a morire di AIDS istituisce con Amerson e Laurie la sua nuova compagna, il Fondo d’Assistenza per John Holmes e fra i donatori ci sara anche la Caballero Productions..

Nel 1987 John sposa Laurie. John picchiava Laurie regolarmente. Quando la sua salute peggiorò entrò nell’ospedale della Veteran’s Administration. Laurie impedì a tutti gli Amerson di andarlo a trovare.
Il 13/03/1988 John Holmes muore. Le sue ceneri furono sparse nell’oceano.

Nel 2003 Val Kimer sotto la direzione del regista James Cox gira Wonderland dove interpreta il ruolo di John Holmes. La trama del film risale ad un episodio avvenuto nell’estate del 1981 in un appartamento a Wonderland Avenue, L.A., in cui  vengono brutalmente assassinate quattro persone: la scena del delitto è chiara, le vittime stavano partecipando ad un festino a base di droga. Il caso è destinato a diventare il giallo per eccellenza quando si scopre il coinvolgimento di John Holmes, il re del cinema porno ormai sull’orlo del declino.

 

Commenti dei lettori

(Inserisci un commento - Nascondi commenti anonimi)
  • abj_norman

    02 Apr 2010 - 22:59 - #1
    0 punti
    Up Down

    Can del porco che oseo da sbrega figa

  • abj_norman

    08 Jun 2010 - 21:14 - #2
    0 punti
    Up Down

    Hey so tornà xio can.. andè in mona vaeà! sempre a vardar sti siti porno co i osei de fora! Cojoni!!!

  • idi u picku materino

    24 Jun 2010 - 21:53 - #3
    0 punti
    Up Down

    can del mao voria magnarghe el peo par longo dio emboressà a 3/4 pigreco

  • sarragaza

    03 Aug 2010 - 12:50 - #4
    0 punti
    Up Down

    assarragaza filuferru di pirraco sa tinni pillu yu fosa fora di corba corba … nord a suca a lussu!!!p um pijn aryyy

  • abj_norman

    03 Aug 2010 - 13:16 - #5
    0 punti
    Up Down

    asarragaza da pilau pica fino a che frisca de oseo porco ma porco come mi sorela…se andè in mona la sucao da sburrao e come sapito tutti la leccao da min chya dura dura!…a me piacea multo gli osei de fora po leccarli tuttei…suc amin chya do porcao!