Questo sito contribuisce alla audience di

Il tacchino arrosto

Il Roast Turkey è sicuramente il piatto che non manca mai su una tavola americana per il Giorno del Ringraziamento. Qui trovate la ricetta originale ed i consigli per preparare un vero piatto tipico americano!!!

Il tacchino è indubbiamente un piatto che non può mancare in nessuna casa americana per il Giorno del Ringraziamento (Thanksgiving Day).
L’origine della festa risale ai Padri Pellegrini che, dopo un anno di permanenza nel Nuovo Mondo, celebrarono questa festa, secondo la tradizione, mangiando tacchino assieme ai pellirosse che li avevano aiutati a sopravvivere e ad adattarsi. Nel 1940 l’allora presidente Roosevelt fissò come data nazionale per questa festa l’ultimo giovedì di novembre.
Gli Americani non si dimenticano mai di celebrare questa festa, dovunque si trovino. Essa è l’occasione per riunire parenti ed amici, per spianare controversie, per mettere da parte rancori e inimicizie per trascorrere una giornata insieme in allegria. E il tacchino è uno dei protagonisti immancabili di questa celebrazione.
Il tacchino del Giorno del Ringraziamento è rigorosamente arrosto con un sugo ed un ripieno molto particolari. Il tacchino deve essere di circa 5-6 chili.
Va lavato per bene, dentro e fuori, nonchè asciugato e poi strofinato con mezzo limone. Il ripieno è solitamente di castagne (vedi oltre), ma può anche essere semplicemente di carote, cipolle e sedano tagliate a grossi pezzi. In ogni caso, dopo aver strofinato il tacchino con il limone, riempite l’interno del tacchino, la cavità toracica e pettorale con il ripieno che preferite (vedi oltre) e poi con un robusto spago legate strettamente le cosce fra di loro, tenendole insieme. E’ consigliabile cucire le aperture con dello spago fine da cucina. Spalmate poi l’esterno del tacchino con del burro, salatelo, pepatelo, aggiungeteci qualche spezia e dei rami di rosmarino infilati nelle pieghe delle ali e delle cosce, ma ben aderenti al corpo. Quindi mettetelo in una teglia con il petto rivolto verso l’alto. Infornatelo a 175°C nel forno già caldo.
Preparate intanto due tazze. In una mettete del vino bianco; nell’altra circa 100 gr. di burro fuso, cui aggiungete del brodo vegetale. Ogni 25-30 minuti irrorate il tacchino alternativamente con il vino bianco e con il burro fuso. Non dimenticatevi di utilizzare anche il fondo liquido di cottura che si deposita sul fondo della teglia.
Cuocete per circa 3 ore e mezza o anche quattro ore. Fatelo raffreddare un po’ a temperatura ambiente per circa 15 minuti prima di tagliarlo. Ricordatevi, però, che il tacchino va portato in tavola ancora intero!!!
Il segreto di un buon tacchino sta, però, anche nel suo ripieno e nel sugo che lo accompagna. Clicca su: Il ripieno del tacchino arrosto per leggere la ricetta del ripieno per il tacchino e il sugo (gravy).

Ultimi interventi

Vedi tutti