Questo sito contribuisce alla audience di

Il nome Chicago e i suoi soprannomi

L'origine del nome Chicago è legata alle cipolle selvatiche che crescevano nella zona al tempo degli indiani. Chicago è però anche la "città del vento", ma non in riferimento al tempo atmosferico!

Il nome di Chicago deriva dall

Il nome di
Chicago deriva dall’iniziale insediamento indiano, prima che i bianchi lo
colonizzassero. Nel trattato del 1794 con cui gli indiani cedettero le terre su
cui sorgerà la metropoli al governo federale, si parla del fiume Chicakgo.
Chicakgo o Chicagon o anche Chicaugou sono parole indiane
che significano “skunn”, ovvero posto delle cipolle
selvatiche. Secondo una comune interpretazione, infatti, la zona di
Chicago era chiamata “puzzolente” in quanto in queste terre vi
cresceva moltissima cipolla selvatica ed attraversare il Chicago River in canoa
era un’impresa nauseabonda per l’odore che regnava nelle paludi circostanti.
Secondo un’altra interpretazione, per la verità meno seguita, la traduzione
più corretta della parola indiana dovrebbe essere “Grande” o
Potente“, riferendosi forse alle tribù indiane che ci vivano.

Il soprannome
della città più comune è, invece, “The Windy City“, cioè
“la città del vento”. Anche se effettivamente, data la sua posizione
sulle rive del lago, il vento vi spira spesso molto forte, non pare questo il
motivo del soprannome.Sembra infatti che nei primi anni dopo l’adesione dello
Stato dell’Illinois agli Stati Uniti, un deputato di Chicago si sia
particolarmente distinto al Congresso per la sua eloquenza impetuosa e
prolingata, tanto da far meritare a tutti i politici di Chicago l’appellativo di
“Windy” (ventosi), termine in seguito esteso a tutta la città.

Ultimi interventi

Vedi tutti

Link correlati