Questo sito contribuisce alla audience di

Lavorare negli States

Trovare lavoro negli USA, i permessi necessari, le agenzie che aiutano a superare le difficoltà della burocrazia, le leggi americane che bisogna sapere.

Per soggiornare in America per tempi lunghi (superiori ai 90 giorni) occorre dimostrare di avere un lavoro (vedi anche l’intervento su: Documenti necessari).

In altre parole, bisogna avere quello che in gergo si chiama lo “sponsor” cioè un datore di lavoro, grazie al quale si può ottenere il J-1 (Exchange Visitor Visa), cioè il visto indispensabile per entrare legalmente negli States come lavoratore.

Esistono diversi tipi di WORK VISA:

quella relativa ai lavori estivi permette agli studenti universitari stranieri di lavorare in tutti gli stati del governo federale nel periodo estivo (dal 1 giugno al 19 ottobre); mentre il visto relativo alle Internship, rilasciato per gli stage di studio e lavoro, ha una validità di più mesi.
Il J-1 si ottiene tramite presentazione del modulo IAP-66, ma è necessario tener presente che il numero dei moduli di richiesta IAP-66 per l’Italia è limitato.

Per ulteriori informazioni e per reperire i moduli, si può consultare il sito dell’ambasciata americana in Italia:

www.usembassy.it

Purtroppo, ottenere una WORK VISA non è facilissimo, perchè i datori di lavoro tendono a privilegiare nelle assunzioni coloro che già possiedono una Visa, creando in questo modo un circolo chiuso in cui è difficile entrare. Lavorare senza la Visa di lavoro, peraltro, è assolutamente illegale e le sanzioni per chi viene scoperto in attività lavorativa senza questo documento sono severissime: rimpatrio immediato, con divieto assoluto di rientrare nel territorio federale per 5 anni e, nei casi più gravi o di recidività, anche il carcere.

Un’altra strada per ottenere il J-1 è quella di rivolgersi al Council on International Educational Exchange, che è un’organizzazione non profit che da molti anni opera sotto l’egida dell’Unesco. Essa è l’unica associazione culturale riconosciuta dal governo americano che in Italia è autorizzata a rilasciare il modulo IAP-66.

Il Council fornisce un’assistenza continuativa e tutte le indicazioni necessarie affinchè ogni partecipante trovi un lavoro e una sistemazione adatti alle proprie esigenze. Tuttavia, per usufruire dei servizi del Council, occorre essere studenti universitari (o iscritti a corsi equivalenti, anche se fuori corso) e possedere una buona conoscenza dell’inglese.

Per maggiori informazioni sul Council, visitare il suo sito internet in italiano all’indirizzo:

http://www.councilexchanges.org/it.

Il Council ha due sedi in Italia:
una a Roma e una a Milano. Ecco gli indirizzi
:

Council
Exchanges - ROMA

Corso Trieste, 133

00198 Roma

tel 06 8440561 - fax 06 85355407

e-mail: info@councilexchanges.it
Council
Exchanges c/o Politeia - MILANO

Via Cosimo del Fante, 13

20122 Milano

tel 02 58431568 - fa 02 58431576

e-mail: infomilano@councilexchanges.it

Altri siti “interessanti” e molto utili sul lavoro negli States sono:

-
Alliances
Abroad

- Cool
Works

- Summer
Jobs

- Work
Experience USA

- Interexchange

- www.
careerweb.com

-
www.4work.com
-
www.uslr.com/italian/legal.html

Commenti dei lettori

(Inserisci un commento - Nascondi commenti anonimi)
  • Nick

    05 Dec 2008 - 17:02 - #1
    0 punti
    Up Down

    sto cercando lavoro in usa tramite il web, come devo cominciare?

Ultimi interventi

Vedi tutti