Questo sito contribuisce alla audience di

La nascita del Maryland

Nato come la colonia per la convivenza pacifica tra cattolici e protestanti, è uno dei primi insediamenti fondato da cittadini civili e non da compagnie commerciali. L'origine del nome dedicata ad una donna...

Il Maryland è una delle colonie più antiche e risulta essere la prima
fondata da un singolo proprietario anziché da una società

Il Maryland è una delle
colonie più antiche e risulta essere la prima fondata da un singolo proprietario
anziché da una società commerciale, come molte delle altre colonie (ad esempio,
la Virginia). Il Maryland copre un territorio poco più a nord della Virginia e
fu istituita come colonia privata da Lord Calvert negli anni 1632-1634.
Lord Calvert era un inglese cattolico cui era stato concesso dal re Carlo I
un territorio vicino al fiume Potomac, come “rifugio per i Cattolici”. Il nome
Maryland deriva dal nome della moglie di re Carlo I, Maria.

Lord Calvert era un uomo dalle larghe vedute, convinto che la tolleranza
religiosa fosse uno dei principi irrinunciabili su cui fondare una sana e
duratura convivenza civile.

Nel Maryland arrivarono, fin dalle origini, anche moltissimi protestanti. Mentre
però la maggioranza della popolazione era protestante, i nobili, gli
aristocratici ed i più ricchi erano tutti Cattolici, emigrati in questa
terra perchè aveva concesso loro delle terre oppure per evitare contrasti
politico-religiosi in patria, soprattutto dopo l’esecuzione di Carlo I nel 1649.

Il Maryland divenne quindi fin da subito sinonimo di convivenza pacifica,
dove uomini di differenti ideologie e, soprattutto, di diversa confessione
religiosa potevano vivere liberi e in pace. Inoltre, la terra ed il lavoro non
mancavano di certo, tanto che uno slogan del tempo era: “land free and labor
scarce, while in England land scarce and labor plenty”
  trad. “(qui
tanta) terra libera e poca mano d’opera, mentre in Inghilterra poca terra ed
eccesso di forza lavoro”).

Ultimi interventi

Vedi tutti