Questo sito contribuisce alla audience di

Il Partito Repubblicano

La storia del Partito Repubbblicano in America: dalle lotte per la schiavitù ai tempi di Nixon.

Il Partito Repubblicano negli Stati Uniti affonda le sue radici
nella storia americana del 1800 ed in particolare nella lotta socio

Il Partito Repubblicano negli Stati Uniti affonda le
sue radici nella storia americana del 1800 ed in particolare nella lotta
socio-politica orientata all’antischiavismo, mentre sorgevano nuovi Stati e la
“conquista” si espandeva nel West. Come in tutti i paesi in espansione, al
momento di decidere l’ammissione di nuovi Stati e territori, vengono al pettine
numerose e spinose questioni. Una di queste questioni riguardava proprio la
schiavitù. In linea di massima, il Nord era favorevole all’abolizione della
schiavitù
, mentre il Sud, ancora in gran parte latifondista e agricolo, era
meno favorevole. Da qui nacquero movimenti che segnarono profondamente la storia
americana del 1800. Da questi movimenti nacque anche il Partito Repubblicano,
fondato ufficialmente nel 1854 dall’unione di tutti i movimenti che appoggiavano
e sostenevano l’abolizione della schiavitù.

Il Partito Repubblicano ebbe subito notevole successo e numerose adesioni, tanto
da riuscire a far eleggere presidente uno dei suoi più convinti membri: A.
Lincoln
. A questo scontro tra posizioni riguardo la schiavitù seguirà tutta
la ben nota “guerra di Secessione“, particolarmente sanguinosa.

Nel corso del secolo XIX e XX, la scena politica americana vide la presenza
esclusiva di due soli partiti opposti: i Repubblicani da un lato e i
Democratici
dall’altro.

I Repubblicani rimasero al governo continuativamente fino al 1913 (con
l’esclusione delle presidenze di Johnson e Cleveland).

Da allora, i due partiti si sono alternati, sfruttando l’uno gli insuccessi
dell’altro per conquistare la Casa Bianca. Dopo la II Guerra, i Repubblicani
tornarono alla presidenza con il generale Eisenhower, dichiaratamente
conservatore
e anticomunista. Negli anni Sessanta un altro importante
presidente repubblicano fu Nixon, costretto però alle dimissioni dallo scandalo
Watergate.

La storia e gli uomini più recenti del partito Repubblicano sono ben noti a
tutti…

George Bush si ricandida per il candidato Repubblicano alle elezioni.

Ultimi interventi

Vedi tutti