Questo sito contribuisce alla audience di

Phoenix

La capitale dell'Arizona, Phoenix, rischia di essere una grande delusione se non la si conosce e se si hanno grandi aspettative. Di fatto, il suo stato attuale dipende strettamente dalla sua storia.

Phoenix è la capitale dell

Phoenix è la capitale dell’Arizona ed il suo nome è generalmente accoppiato
con quello di “Valley of the Sun” o anche solo “The Valley”, che designa la
pianura circondata da montagne su cui sorge la metropoli. Nel cuore dell’Arizona
ed anche del deserto, Phoenix è una città caldissima: oltre 40°C d’estate e
temperature piacevolmente tiepide tutto l’inverno. E’ raro vedere piovere a
lungo in questa zona! Di conseguenza, il problema principale risulta essere
evidentemente l’approvvigionamento idrico, che si basa su un immenso acquedotto
che, attraversando tutto il deserto, porta l’acqua alla città direttamente dal
fiume Colorado.

Phoenix è nata nella seconda metà del 1800 e per molti decenni è stata un
piacevole luogo di villeggiatura, soprattutto in inverno e rappresentava il
tentativo (riuscito) di creare artificialmente un’oasi nel deserto. Oggi la
situazione non è più così. L’industrializzazione e lo sviluppo molto rapido e
piuttosto disordinato hanno reso questa città una zona non molto attraente,
piuttosto desolata, definita da alcuni una “Los Angeles senza mare”.

Nel centro non ci sono grandi attrattive, per cui, se si esclude una eventuale
rapida visita al vecchio State Capitol
(1700 W Washington St.) o
al Museum of History, non è consigliato
soffermarsi in questa città. L’unica attrattiva turistica interessante rischia
davvero di essere uno dei grandi centri commerciali, rigorosamente con l’aria
condizionata per “sopravvivere” alla temperatura africana estiva!

Ultimi interventi

Vedi tutti