Questo sito contribuisce alla audience di

Roswell

Cosa accadde in questa cittadina del New Mexico nel luglio del 1947? Era davvero un UFO?

Roswell è una città del New Mexico dove il 7 luglio 1947 accadde qualcosa di non ben chiaro che scatenò la fantasia e l’immaginazione di migliaia di persone in tutto il mondo e catturò l’attenzione di tutti gli ufologi del mondo. Quel giorno nei pressi di Roswell certamente accadde qualcosa. Per il governo statunitense si trattò della caduta di un “pallone aerostatico abbattuto da una violenta tempesta“, ma agli osservatori e ai testimoni questa dichiarazione ufficiale pare assurda. Secondo molti ufologi, a Roswell sarebbe caduto un UFO per avaria. I rottami sarebbero stati trasportati prima nell’hangar dell’aeroporto della cittadina e poi nella segretissima “Area 51″  in Nevada e lì studiati con calma e con molta cura. Già nei giorni precedenti il 7 luglio si hanno testimonianze (spesso discordi tra loro) di avvistamenti di luci e oggetti volanti che sfrecciano nel cielo sopra Roswell.

 

L’ex Maggiore Marcel, primo militare a raccogliere i frammenti di ciò che si sfracellò a terra vicino a Roswell così descrisse i resti:

… l’oggetto esplose in volo… frammenti sparsi sul terreno per oltre un chilometro quadrato… località isolata a Sud-Est di Corona, a 48 Km dalla città più vicina”. Descrizione del materiale raccolto: somigliante al legno di balsa, ma non era balsa. Simile alla pergamena, di colore bruno, molto resistente; simile a fogli di stagno, ma non era stagno. Tutto il materiale era incombustibile.  (da: “Ufo Top Secret” di R. Pinotti, Bompiani, 1995).

 

A metà anni Novanta furono diffusi dei filmati di una autopsia di un presunto alieno. Si intendeva che l’alieno fosse uno di quelli caduti a Roswell cinquant’anni prima e che il luogo in cui avveniva l’autopsia fosse proprio l’Area 51 nel Nevada. L’alieno, dai tratti un po’ troppo “umani” era sdraiato su un letto operatorio e riportava una vasta ferita ad una gamba. Presentava una testa particolarmente sproporzionata e completamente pelata. In realtà, il video fu attentamente analizzato e si scopri essere un falso piuttosto evidente.

 

Dall’incidente del 1947 sono passati molti anni. La cittadina del New Mexico è ormai famosa per questo incidente ed è conosciuta in tutto il mondo come la “città degli UFO”. Ogni anno è meta di numerosissimi turisti, ma anche di studiosi e di ufologi da tutto il mondo. In tempi recenti, Roswell è diventato anche il titolo di un telefilm di successo.

 

Commenti dei lettori

(Inserisci un commento - Nascondi commenti anonimi)
  • Jessicam

    30 Jun 2009 - 09:14 - #1
    0 punti
    Up Down

    eccetto inizo questo commento con molto rancore.. non vi è scandalo, la percezione che aldilà di ciò che vediamo ci sia qualcosa e approvabile, il mio rammarico sta che il governo americano nasconda le notizie a noi cittadini, e bene si sono cialtroni! perchè nascondere qualcosa di vero?

Ultimi interventi

Vedi tutti