Questo sito contribuisce alla audience di

Barack Obama

E' il candidato per il Partito Democratico alla Casa Bianca. Avvocato, Senatore dell'Illinois dal 2004, ha battuto la "rivale di partito" Hillary Clinton, punta tutto sull'immagine di "uomo nuovo" e mira ad essere il primo Presidente afro-americano degli Stati Uniti.

Barack Obama, candidato per il PARTITO DEMOCRATICO alle presidenziali del 2008, è nato a Honolulu, nelle Hawaii, il 4 agosto 1961. Suo padre, Barack Obama Senior, è nato e cresciuto in un piccolo villaggio del Kenya, dove viveva di agricoltura e allevamento. Sua madre, invece, Ann Dunham, è originaria del Kansas. Sia il padre che la madre partecipano alla II Guerra Mondiale. Si incontrano alla “University of Hawaii”, dove sua madre era studentessa e suo padre aveva vinto una borsa di studio per lasciare il Kenya e realizzare il suo sogno negli Stati Uniti.

 

Ben presto suo padre tornò in Kenya e il giovane Obama Jr. crcesce con la madre alle Hawaii e vive anche per alcuni anni in Indonesia. Più tardi si sposterà a New York, dove si laurea in Legge nel 1983 alla Columbia University. Nel 1985 si trasferisce a Chicago e successivamente va a completare gli studi di Legge ad Harvard, dove diventa il primo presidente Afro-Americano della Harvard Law Review. Terminati gli studi ad Harvard nel 1991, torna a Chicago, dove si dedica alla pratica come avvocato civilista ed insegna Diritto Costituzionale. Dal 2004 è Senatore per lo Stato dell’Illinois. Sposato dal 1992 con Michelle Robinson, ha due figlie: Malia (9 anni) e Natasha (7 anni).

 

La sua campagna elettorale ha puntato molto sul “volto nuovo”. Facendo leva sulle sue molteplici esperienze di vita, avendo vissuto ed essendo cresciuto in differenti parti del mondo, ha potuto spesso confrontarsi con realtà ed idee anche molto diverse. Il suo punto di debolezza, ovviamente molto cavalcato dagli avversari, riguarda la sua relativa inesperienza a livello politico. Inoltre, un accenno ad un suo uso giovanile di droghe (da tempo ammesso da Obama stesso) ha spesso portato gli avversari, anche del suo stesso partito, ad attacchi notevoli.

 

Si è candidato ufficialmente alle elezioni presidenziali degli Stati Uniti nel Partito Democratico il 12 febbraio 2007. E’ riuscito a “strappare” a Hillary Clinton, moglie dell’ex presidente Bill, la candidatura per il Partito Democratico.

 

Tra i suoi sostenitori ad Hollywood segnaliamo in particolare Jodie Foster, Tom Hanks, Paul Newman e Will Smith.

 

 

Ha detto:

 

 

I’M ASKING YOU TO BELIEVE.

Not just in my ability to bring about real change in Washington…

I’m asking you to believe in yours

 

—— —– —–

 

This isn’t just about the past, it’s about the future.
I don’t talk about my opposition to the war to say “I told you so.”
 

 

 


 
 

Argomenti

Ultimi interventi

Vedi tutti