Visitare New York in pochi giorni

Le cose essenziali da vedere, cosa non si deve assolutamente perdere. Ecco un itinerario - elenco di luoghi per chi ha a disposizione poco tempo e non vuole rinunciare a visitare le attrazioni principali di questa affascinante metropoli.

Visitare New York in pochi giorni

Molti chiedono un elenco ed alcuni consigli su cosa visitare a New York , avendo a disposizione poco tempo, per farsi un’idea e toccare i posti e i monumenti più importanti e principali.

La risposta, purtroppo, non è facile. Tuttavia, in questo brevissimo intervento cerco di dare un elenco dei principali monumenti e luoghi da vedere, con le naturali riserve relativamente alle scelte personali. Questi sono solo dei miei “consigli”, molto personali e da adattare a seconda dei desideri, delle esigenze, degli interessi, dei gusti e delle aspettative di ognuno.

Secondo me, la prima volta che si va a New York, conviene concentrarsi su Manhattan, concedendosi al massimo un salto a Brooklin. Lo so che la curiosità di fare un salto alla periferia del Bronx, oppure un giretto nel Queens è forte, ma, secondo me, è meglio avere un’ idea chiara e precisa del cuore di New York piuttosto che voler vedere tante cose e poi restare con una visione superficiale che non rende bene l’atmosfera e l’essenza del posto.

Manhattan, allo stesso tempo, è comunque immensa… Forse la cosa migliore è partire da Central Park e venire verso sud, verso la Lower Manhattan (oppure viceversa, partire dalla Lower Manhattan e percorrere verso nord fino a Brooklin).

I luoghi assolutamente da non perdere, partendo da Central Park sono: il Metropolitan Museum of Art (che, però, è immenso: è uno dei musei più grandi, importanti e famosi al mondo e porta via tantissimo tempo per visitarlo… non credo si possa dire “faccio solo un giretto…” se non avete tempo, evitate di entrarci - stesso discorso vale anche per l’ American Museum of Natural History): il Rockefeller Center (5a Ave tra la 50a e la 51a Str. - con i Channel Gardens, la Lower Plaza, il GE Building che è sede della NBC), Times Square, due passi lungo Broadway per assaporarne l’atmosfera, il Palazzo dell’ONU, l’Empire State Building (su cui conviene salire per godersi la vista sulla città - tempo atmosferico permettendo), Madison Square Garden, un giretto a Soho e nella Little Italy, Chinatown e la Lower Manhattan ( Wall Street, Ground Zero - WTC), il ponte di Brooklin, la Statua della Libertà ed Ellis Island.

Per muoversi, consiglio indubbiamente la metropolitana, oppure un buon paio di scarpe per girare in superficie.

Munitevi solo di una buona mappa di New York. Attenzione, però, al periodo in cui andate, perchè potrebbe fare molto caldo, ma anche molto freddo.

Leggete prima l’intervento “quando andare negli States” e quello sul clima.

Buon viaggio!

Altri Articoli su New York
Capodanno 2010 a New York
Vacanze di Natale a New York
Vi racconto New York
Brooklyn Museum
Natale e Capodanno a New York
Halloween Parade 2010 a New York

Visitare New York in pochi giorniVisitare New York in pochi giorniVisitare New York in pochi giorniVisitare New York in pochi giorniVisitare New York in pochi giorniVisitare New York in pochi giorni

Commenti dei lettori

(Inserisci un commento - Nascondi commenti anonimi)
  • dadolina

    08 Oct 2010 - 18:33 - #1
    0 punti
    Up Down

    ok grazie anche se non cercavo questo

Save n'Keep

Bookmark condivisi e privati.

Con Save n' Keep ora è possibile!

Ultimi interventi

Vedi tutti