Questo sito contribuisce alla audience di

Boston

Tutto quello che bisogna sapere

Boston al tramonto Boston è una città degli Stati Uniti d’America, capitale dello stato federato del Massachusetts. È la più grande città in New England.

Si affaccia alla costa atlantica e sorge su una serie di penisole collegate tra loro da ponti e tunnel sottomarini. La città sorge alla confluenza dei fiumi Charles e Mystic e, dove questi sfociano nell’Atlantico, venne costruito il porto di Boston. Grazie al porto, e al denso traffico generatosi, la città divenne presto un’importante centro commerciale e marino.

Boston ha un clima tra il marittimo e il continentale. Ogni anno cadono, tra novembre e aprile, molti cm di neve. L’ estate può registrare punte di caldo molto elevate con sostenuti indici di umidità e questo avviene quando soffiano sulla città venti caldi dall’entroterra statunitense. In questa stagione sono frequenti gli improvvisi acquazzoni (a volte veri e propri nubifragi) o violenti temporali che in poche ore possono scaricare piogge, anche accompagnate da grandine, che allagano la città.

Forse a Boston la stagione più suggestiva è l’ autunno. Infatti questo è il periodo in cui la natura del New England dà spettacolo di sé. Questa è anche la stagione in cui sono ancora possibili i calori di un’ estate che tarda ad andare via, il cosiddetto Indian summer (Estate indiana).

L’inverno è molto freddo e nevoso e fenomeni come i blizzard, violente tempeste di vento e di neve fanno precipitare le temperature di parecchi gradi sotto lo zero.

La prima parte della primavera resta ancora rigida e spesso nevosa mentre nella seconda metà della stagione le temperature salgono velocemente e iniziano i primi calori pre-estivi.

Ecco un po’ di storia: il nome originario della città era Trimountain, dai suoi tre colli, in seguito fu chiamata Boston dall’omonima città inglese.

Fu fondata nel 1630 dai coloni puritani inglesi, in fuga dalle persecuzioni della madre patria e guidati da John Winthrop.

Fu subito un centro culturale importante; nel 1634 fu fondata la Boston Latin School, ancora oggi un esclusivo liceo pubblico. Per i suoi laureati fu fondata l’Harvard University, famosa e prestigiosa università situata nella contigua Cambridge, l’università con il più grande patrimonio al mondo.

Boston ebbe un ruolo importante nella storia del paese dai tempi delle colonie, ed è qui che ebbero origine le lotte per l’indipendenza.

Il Boston Tea Party passò alla storia come il primo atto di ribellione nei confronti dell’Inghilterra.

In seguito ad una carestia che colpì l’Irlanda, arrivarono nella regione migliaia di immigrati, che si stabilirono soprattutto a Boston, mutando l’assetto etnico ed economico della città. I nuovi arrivati furono ben presto raggiunti da altri immigrati provenienti dall’Italia e dal Portogallo.

L’immigrazione ora proviene dall’America Latina e dal Sud-Est Asiatico.

Boston ha occupato e tuttora occupa un ruolo di primo piano nel panorama intellettuale, culturale e scientifico del paese. Nella zona di Boston vi sono oltre 50 college e università.

Sono molti i centri di ricerca sia di tipo scientifico che sociale, dovuto in gran parte alla presenza delle note università.

Anche il movimento per l’abolizione della schiavitù, negli anni precedenti e contemporanei alla guerra civile, aveva sede a Boston.

Grazie ad un’economia basata sui servizi finanziari, sanitari e di ricerca nel campo della tecnologia, in particolare della biotecnologia, Boston è uno dei centri economici più importanti di tutti gli USA.

Nonostante la posizione nei mercati americani Boston è un rilevante partner commerciale per l’Italia in diversi settori.

In ambito sportivo Boston è rappresentata in tutte le principali leghe professionistiche statunitensi:

I New England Patriots (NFL - football americano)

I Boston Celtics (NBA - basket)

I Boston Bruins (NHL - hockey su ghiaccio)

I Boston Red Sox (MLB - baseball)

I New England Revolution (MLS - calcio)

Tra le più importanti personalità legate a Boston annoveriamo Benjamin Franklin (scienziato, scrittore e politico statunitense) ed Edgar Allan Poe (scrittore).

Ultimi interventi

Vedi tutti