Questo sito contribuisce alla audience di

Stati Uniti: avvisi per turisti

Alcune informazioni utili

Turisti negli Stati Uniti Per precauzione le Autorità americane hanno dichiarato lo “stato di emergenza sanitario“, a causa dell’aumento dei casi di influenza suina messicana confermati negli Stati Uniti.

Negli Stati Uniti non vi è un vero e proprio allarmismo in quanto i pazienti contagiati hanno risposto positivamente alle terapie retro virali; ma l’attenzione permane comunque molto alta.

Dal 12 gennaio 2009, per i cittadini degli Stati facenti parte del Visa Waiwer Program (VWP) che si recano provvisoriamente negli Stati Uniti per turismo o per lavoro, è obbligatorio registrare on-line (https://esta.cbp.dhs.gov .) i propri dati utilizzando la procedura elettronica “Electronic System for Travel Authorization”, che sostituisce la compilazione del modulo cartaceo I-94W e dà la possibilità alle autorità degli Stati Uniti di procedere ai controlli sulle persone che vogliono entrare in territorio statunitense, prima che si proceda al loro imbarco su nave o aereo.

Le Autorità americane per il crescente rischio di attentati e atti terroristici, hanno anche rafforzato il programma di lotta al terrorismo internazionale.

Pertanto i controlli alle frontiere americane sono più rigidi: può avvenire che gli stranieri in arrivo negli aeroporti USA siano respinti, con conseguenti disagi per il viaggiatore respinto che dovrà rientrare in Italia a proprie spese. Per evitare che ciò accada, si raccomanda ai connazionali che pensano di poter avere problemi di accesso negli Stati Uniti, di chiedere preventivamente il visto d’ingresso agli Uffici Consolari USA presenti in Italia.

A tutti coloro che intendano recarsi nelle località costiere della Florida, del Texas e della Louisiana, con particolare riferimento ai velisti e croceristi, si raccomanda di consultare le previsioni meteorologiche della zona e di seguire gli eventuali comunicati delle autorità e delle capitanerie portuali locali, in quanto da giugno a novembre possono verificarsi, in particolare nelle zone caraibiche, ed anche a latitudini più basse delle usuali, fenomeni ciclonici (uragani, tempeste tropicali etc.), che potrebbero provocare oltre a forti disagi anche condizioni di emergenza.

Ultimi interventi

Vedi tutti