Questo sito contribuisce alla audience di

Popoli Indiani

“Breve storia di un popolo sconvolto dall’insediamento degli Europei”

"Piramide Maya" Nell’antichità, prima dell’arrivo dei popoli Europei, molte tribù di Indiani popolavano l’America del Nord; le loro usanze ed i dialetti erano diversi e distinti.

Nell’America Centrale viveva una popolazione la cui origine si perde nella notte dei tempi: i Maya, i quali realizzarono maestosi palazzi e piramidi nella Penisola dello Yucatan che è ancora oggi possibile ammirare.

Gli indiani si chiamavano Amerindi ed erano distinti in circa 500 gruppi con lingue e dialetti diversi, alcuno di loro si stabilivano definitivamente in alcune zone, altri erano nomadi.

Vivevano di caccia e pesca e raccoglievano frutti e bacche selvatiche.

Nel XVIII secolo, la loro vita fu sconvolta dall’arrivo degli Europei, da essi furono iniziati al commercio di pelli e l’uso delle armi provocò lotte tra le varie tribù che contribuirono alla loro progressiva estinzione.

"La civiltà distrugge gli Indiani" Tenochtitlan (ora Città del Messico) era la capitale del territorio degli Aztechi che nel 1519 furono sopraffatti nella loro civiltà da un gruppo di avventurieri spagnoli che portarono armi e cavalli che per quel popolo erano sconosciuti.

Nel corso di circa tre secoli l’arrivo di altri popoli ha mutato la cultura ed il modo di vivere delle popolazioni indigene, ed ha anche fatto estinguere varie tribù.

Ultimi interventi

Vedi tutti