Questo sito contribuisce alla audience di

Daytona 500

"La gara automobilistica più attesa dell'anno negli Stati Uniti"

"La Daytona 500 anno 2010" La Daytona 500 è una gara automobilistica che percorre 200 giri per 500 miglia (805 km) della Sprint Cup Series, la maggiore categoria della NASCAR, che si tiene annualmente al Daytona International Speedway in Florida.

La Daytona 500 è la gara più importante della stagione della NASCAR ed ha il maggior incasso e premio in termini di denaro ed è la gara più seguita dell’anno.

Questa gara si svolge ogni anno dal 1971 verso la metà del mese di febbraio.

Il trofeo che viene consegnato al vincitore della gara è l’Harley J. Earl Trophy.

Questo trofeo porta il nome di Harley Earl (Hollywood, 22 novembre 1893, Palm Beach, 10 aprile 1969) designer statunitense, perché per molti anni è stato uno dei commissari più rilevanti della NASCAR e per questo è stato denominato “the father”, viene così ricordato con il trofeo a suo nome che premia il vincitore della Daytona 500.

Il trofeo è anche conservato Nella sede del museo Daytona 500 Experience, è conservato il trofeo, ha un’altezza di 4 piedi ed una larghezza di 5 alla base è raffigurato il Daytona International Speedway, ovvero il circuito motoristico situato a Daytona Beach, in Florida.
Quest’anno il vincitore della gara è stato Jamie McMurray, pilota dell’Earnhardt Ganassi Racing su Chevrolet.

"Dale Earnhardt" Anche il cinema ha dedicato pellicole all’evento, tra cui ricordiamo “Giorni di tuono” del 1990 che vede protagonista Tom Cruise nelle vesti di un giovane pilota dotato di talento, ma troppo irrequieto e impaziente por poter diventare un campione; “Ricky Bobby, La storia di un uomo che sapeva contare fino a uno”, commedia del 2006, Will Ferrell è il protagonista che impersona un uomo con la passione per le automobili, che, figlio di un pilota di fama che lo ha abbandonato quando era un ragazzo, vuole seguirne la carriera.

"Dale Earnhardt la morte di un campione" “Una vita al limite” del 2004, riporta sul grande schermo la leggenda di Dale Earnhardt (Kannapolis, 29 aprile 1951-Daytona Beach, 18 febbraio 2001), pilota automobilistico statunitense, che aveva riportato le più grandi vittorie nella storia della NASCAR e che proprio sulle piste trovò la morte nell’ultimo giro della Daytona 500 del 2001, la sua morte è ricordata come una delle grandi tragedie dello sport, di quelle che non si possono dimenticare, vinse ex aequo con Richard Petty, sette campionati; nelle Winston Cup vinse 76 gare, tra queste la vittoria nel 1998 nella Daytona 500.

Era soprannominato “The Intimidator“.

Ultimi interventi

Vedi tutti