Questo sito contribuisce alla audience di

Lo stato del New Hampshire

Soprannominato lo "Stato di granito" per l'abbondanza di questo materiale

La bandiera di Concord

Nella regione del New England troviamo lo stato del New Hampshire entrato a far parte dell’Unione il 21 giugno del 1788.

Confina a sud-est con l’oceano Atlantico, a nord con il Canada, con gli Stati del Maine a est, del Vermont a ovest e del Massachusetts a sud.

La capitale è la città di Concord.

E’ soprannominato “The Granite State” (lo Stato di granito) in quanto il territorio è ricco di cave di granito, mentre il motto dello stato è “Live free or die” (Vivi libero o muori).

Il territorio si presenta in prevalenza montuoso, dominato a nord dalle White Mountains, il monte più alto è il Monte Washington (1.917 metri), dal 1932 è sede di un osservatorio permanente che studia i fenomeni meteo.

A sud est il panorama spazia tra verdi colline.

La capitale Concord è una piccola città ma ha avuto un ruolo rilevante nella storia e nella letteratura americana.

Per quanto riguarda la storia la città divenne celebre per essere stata teatro della prima vera battaglia della guerra d’indipendenza, la battaglia di Lexington e Concord: le truppe inglesi di ritorno da un’operazione di polizia nella città subirono un’imboscata sul North Bridge (ponte sopra il fiume Concord) e dovettero ritirarsi subendo pesanti perdite.

“Le truppe inglesi inviate dal generale Thomas Gage per arrestare i capi degli insorti Samuel Adams e John Hancock e per reprimere l’attività ostile dei ribelli americani, vennero precedute nottetempo da Paul Revere il quale, fece in tempo ad avvertire i compagni del pericolo. Adams e Hancock riuscirono a fuggire alle truppe di ricognizione; gli Inglesi, procedendo verso Concord, la base dei depositi e magazzini di armi e munizioni dei ribelli, subirono un’imboscata sul North Bridge (ponte sopra il fiume Concord), accolti da una fitta fucileria che li costrinse a ritirarsi subendo pesanti perdite”.

Per quanto attiene all’ambito della letteratura Concord fu residenza per molti rappresenti della cultura del trascendentalismo (movimento filosofico e poetico, sviluppatosi nel Nord America nei primi decenni dell’Ottocento, nel quale, partendo dall’affermazione di trascendentale kantiano come unica realtà, si esprimeva una reazione al razionalismo e un’esaltazione dell’individuo nei rapporti con la natura e la società) tra cui lo scrittore statunitense Nathaniel Hawthorne (Salem, 4 luglio 1804-Plymouth, 19 maggio 1864) e lo scrittore e filosofo statunitense Henry David Thoreau (Concord, 12 luglio 1817-Concord, 6 maggio 1862); a Concord vissero anche il filosofo e poeta statunitense Ralph Waldo Emerson (Boston, 25 maggio 1803-Concord, 27 aprile 1882) e la scrittrice statunitense Louisa May Alcott (Germantown, 29 novembre 1832-Boston, 6 marzo 1888) che divenne famosa per aver scritto la quadrilogia di libri per ragazzi Piccole donne.

New Hampshire - Oceano Atlantico

Soprannominato lo “Stato di granito” per l’abbondanza di questo materiale
New Hampshire - Oceano AtlanticoConcordConcord -  Gathering PlaceConcord - Camera StoreConcord - Church of Christ ScientistConcord - Farmers' MarketConcord - General Stark StatueConcord - George Hamilton Perkins StatueConcord - John P. Hale StatueConcord - New Hampshire StatehouseConcord - Statua di Daniel WebsterTramonto sulle  White MountainsWarner River - New Hampshire - AutunnoWhite Mountains

Ultimi interventi

Vedi tutti