Questo sito contribuisce alla audience di

Oklahoma: la città di Tulsa

Centro di un'antica strada la "Route 66" che rivive in una canzone di Nat King Cole e luogo di terribili scontri razziali del 1921

Tulsa

Una delle grandi città dell’ Oklahoma è Tulsa.

A Tulsa passava la strada di interesse storico la Route 66 che venne costruita intorno alle grandi città per permettere a chi viaggiava di evitare l’intasamento dei centri abitati.

Strada tanto celebre da aver ispirato nel 1946, il compositore jazz e pianista Bobby Troup la sua famosa Route 66, che lui stesso aveva percorso per recarsi in California; fece vedere ciò che aveva scritto a Nat King Cole (Montgomery, 17 marzo 1919-Santa Monica, 15 febbraio 1965) e la canzone divenne una delle più famose della sua carriera.

Oggi la strada di allora non esiste più.

Alcuni tratti sono diventati strade statali o private o completamente abbandonati, rimangono alcune parti dell’antica strada che sono ancora percorribili.

Mohawk Park La città di Tulsa sfoggia nei suoi edifici ed anche nella stessa stazione ferroviaria, l’Art déco (fenomeno del gusto che interessò il secondo e il terzo decennio del secolo XX, nel campo delle arti decorative, arti visive, architettura e moda).

Anticamente era abitata dal popolo Creek (nativi americani originari del sud-est degli Stati Uniti il cui nome originale è Muscogee) che furono costretti a lasciare la zona.

Nel 1921 gravi incidenti per motivi razziali tra bianchi e neri sconvolsero Tulsa; un grave evento ricordato come Tulsa Race Riot: dal 31 maggio del 1921 per circa 16 ore vi furono bombardamenti, che causarono incendi e distruzioni di luoghi abitati; moltissimi i senza tetto.

Una delle più grandi catene di pizzerie degli Stati Uniti ha sede a Tulsa è la Mazzio’s Corporation.

Molto visitato dai turisti è il Museo Philbrook Museum of Art museo d’arte che ha sede presso la casa del pioniere del petrolio Waite Phillips e sua moglie Genevieve (Elliott) Phillips.

Vi si trovano collezioni dedicate all’arte italiana del Rinascimento ed a quella francese e americana; importante anche la collezione di arte africana e dei Nativi americani.

Tulsa State Fair Tra gli altri musei ricordiamo il il Gilcrease Museum e tra i parchi il Mohawk Park, forse uno dei più belli della città,

Negli eventi che si svolgono nella città da non dimenticare il Tulsa State Fair, che si svolge tra la fine del mese di settembre e l’inizio di quello di ottobre.

Il clima è temperato, ma in una parte del territorio possono esserci tornado e trombe d’aria tra l’inizio e la fine della stagione estiva.

Tulsa sotto la neve

Centro di un’antica strada la “Route 66″ che rivive in una canzone di Nat King Cole e luogo di terribili scontri razziali del 1921
Tulsa sotto la neveGrattacieli di TulsaIl luogo ove si svolse la Tulsa Race RiotInterno di TulsaPanorama di TulsaPhilbrook Museum of ArtPhilbrook Museum of Art - PanoramaPhilbrook Museum of Art - TempiettoRoute 66

Ultimi interventi

Vedi tutti